Iris Volante incontra i cittadini di Caira

19 aprile 2011 0 Di admin

Una piazza affollata ha accolto la candidata a sindaco Iris Volante. Accompagnata dal vice presidente della giunta della Regione Lazio Luciano Ciocchetti, dal capogruppo UdC alla Regione, Francesco Carducci e dall’on. Anna Teresa Formisano, Iris Volante ha incontrato i cittadini della frazione Caira. Un caloroso applauso ha salutato l’arrivo della candidata che ha tenuto il suo comizio, organizzato dal candidato dal consigliere Marino Fardelli, parlando da un singolare carretto. “E’ stato un incontro caloroso e simpatico” – ha sottolineato al termine la candidata, la quale ha continuato: “Ho potuto riscontrare molto entusiasmo intorno alla mia persona e tanta partecipazione”. Per Iris Volante l’incontro in piazza è stata un’occasione per illustrare le iniziative e i progetti che intende realizzare se eletta sindaco di Cassino. “Nella nostra città – ha affermato a gran voce Iris Volante – non esistono zone di serie A e zone di serie B: i cittadini sono tutti uguali”. Poi, presentando il suo programma amministrativo, ha detto: “I consiglieri comunali, espressione delle zone periferiche, devono essere il punto di incontro tra voi e l’Amministrazione comunale per avanzare richieste e suggerire interventi”. A gran voce, rivolgendosi ai tanti cittadini presenti, ha ribadito: “Il rifacimento delle strade, gli interventi al sistema fognario e i servizi che sollecitate sono cose dovute e non concessioni particolari da parte di qualcuno”. La candidata si è affermata sulle esigenze della frazione. “Sono tre le esigenze fondamentali di cui Caira ha urgentemente bisogno. Se eletta sindaco mi impegnerò ad istituire la delegazione comunale nella frazione; a realizzare una convenzione con i farmacisti di Cassino, al fine di aprire un punto fisso per le emergenze e ad istituire una postazione fissa di vigili urbani”. Sono tante le iniziative a cui pensa la candidata per valorizzare e rilanciare le frazioni della città. “Tra i progetti ho in mente anche di attivare un numero verde per il rilascio dei certificati. E’ una iniziativa che agevolerebbe le famiglie e, in particolare, le persone anziane che abitando fuori dalla città sono spesso impossibilitate a recarsi presso gli uffici comunali”. Dopo l’incontro di Caira la candidata ha incontrato novanta donne presso un noto ristorante del Cassinate, dove ha anche assistito ad una sfilata di moda.