Lavoro nero, la Finanza scova otto lavoratori a nero

1 aprile 2011 0 Di redazione

Continua incessante, su tutti i fronti, l’attività di controllo da parte della Guardia di Finanza di Sora che, nell’ambito di attività d’Istituto coordinate e pianificate dal Comando Provinciale di Frosinone, finalizzate al contrasto della grave e inarrestabile piaga sociale ed economica del lavoro nero in Ciociaria, ha scoperto 8 lavoratori risultati non assunti.
Infatti, le Fiamme Gialle nel corso di due controlli eseguito nei confronti di due attività commerciali del sorano operanti nel settore della demolizione di edifici e della somministrazione di bevande in genere, hanno accertato, presso le sedi operative la presenza rispettivamente di uno e due operai intenti a svolgere attività lavorativa, dei quali nessuno risultava essere assunto. Nel corso delle attività ispettive, è stata acquisita, tra l’altro, documentazione extracontabile dall’esame della quale veniva accertato che l’azienda di demolizione aveva avuto, nel tempo, ben 6 dipendenti dei quali nessuno risultava essere stato assunto. Pertanto, i finanzieri procedevano, nei confronti dei titolari dell’imprese, alla contestazione di rito relative all’utilizzo di 8 lavoratori non assunti, e alla contestuale segnalazione agli organi competenti, quali I.N.P.S., I.N.A.I.L. e Direzione Provinciale del Lavoro.
Si procedeva, quindi, a segnalare ai suddetti organi le aziende verificate per la violazione dell’art. 14 del D.Lgs. 81/2008 “ Disposizioni per il contrasto del lavoro irregolare e per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori” ai fini, dell’eventuale, adozione della sospensione dell’attività imprenditoriale in quanto, all’atto del controllo è stato riscontrato da parte delle società l’impiego di personale non risultante dalle scritture o altra documentazione obbligatoria in misura pari o superiore al 20% del totale dei lavoratori presenti sul luogo di lavoro.
L’attività ispettiva svolta ha consentito di rilevare come il lavoro nero continui ad essere diffuso fra le aziende presenti in provincia e come determini fenomeni di concorrenza sleale che mettono fuori mercato le imprese che rispettano la normativa in materia di lavoro ed è anche per tale motivo che in questo periodo di grave crisi economica ed occupazionale, sia alta l’attenzione che la Guardia di Finanza pone in essere per contrastare il crescente fenomeno del lavoro nero o irregolare.