Mastrangeli: “Piscina comunale, un’altra estate persa”

20 aprile 2011 0 Di admin

Da Riccardo Mastrangeli, Consigliere Comunale di Frosinone del Popolo della Libertà riceviamo e pubblichiamo:

Che fine ha fatto la ristrutturazione e la messa in funzione della piscina comunale ex-Enal di via Adige?

Nonostante le ripetute rassicurazioni del Sindaco Michele Marini i fatti, oggettivi e incontestabili, riferiscono che questo progetto, mai iniziato, rappresenta l’ennesimo fallimento di questa amministrazione.

Che fine ha fatto il consorzio con a capo alcune cooperative che dovevano gestire l’impianto e riaprilo dopo decenni di chiusura al pubblico?

Quella struttura rappresentava un patrimonio di molti frusinati che in estate amavano rilassarsi e tuffarsi in una piscina in posizione centrale che invece continua a restare desolatamente vuota ed abbandonata.

I lavori non sono mai partiti e quest’anno sarà la quarta stagione consecutiva dell’era Marini senza aver raggiunto questo obiettivo.

Se poi aggiungiamo i dieci anni di precedente amministrazione, l’unico commento possibile è quello che asserisce come il centro sinistra di questa nostra città non abbia avuto la voglia di rinnovare questa importante struttura per i cittadini.

Eppure di spazi pubblici all’aperto non ce ne sono, ed in estate i frusinati devono optare per strutture private.

Lo stesso stadio del nuoto è una piscina coperta che d’estate ha scarso appeal.

Invece con poche migliaia di euro si sarebbe potuto mettere in funzione una struttura facilmente raggiungibile.

Perché nessuno ha il coraggio di riferire le cose come stanno?

Perché qualcuno non ci spiega questo ennesimo fallimento?

Perché nessuno ha la decenza di informare su opere pubbliche ferme che non vanno avanti e che cadono nel dimenticatoio?

Se anche qualcuno avesse voglia di rivedere il progetto, perché lasciare per anni un’area così centrale abbandonata e dequalificata e non realizzarvi altro?

La sensazione è che l’amministrazione Marini non solo non abbia la forza di portare a termine idee e progetti di altri, ma non abbia nemmeno le capacità di pensare soluzioni nuove, alternative.

Un altro anno è passato infruttuosamente.

L’anno prossimo si conclude l’era Marini, con l’attuale Sindaco che amministra da quasi 15 anni ed eppure non si è riusciti a portare a termine il progetto di riqualificare la piscina ex-Enal che in tempi di ristrettezze economiche, come quello attuale, avrebbe fatto comodo a molti cittadini per fruire di uno spazio pubblico a costi modici e dove potersi rinfrescare durante la calda estate.

A Frosinone anche questo piccolo sollievo appare un lusso di cui non ci si può permettere.