Montino (Pd): “Istat smentisce Polverini, Lazio bloccato; nel 2010 10mila nuovi disoccupati”

2 aprile 2011 0 Di admin

Dall’ufficio stampa PD al Consiglio regionale del Lazio riceviamo e pubblichiamo:
Secondo la Polverini e il Pdl, il Lazio riparte, secondo l’Istat invece affonda. Il rapporto pubblicato questa mattina racconta che dall’ultimo quadrimestre 2009 all’ultimo del 2010 l’esercito dei disoccupati è cresciuto di 10000 unità. Alla fine del 2009 erano 242mila, a fine 2010, 252mila. A pagare il prezzo più alto sono i maschi: 17 mila in più rispetto al 2009. Allora erano 142mila oggi sono 159mila. Un po’ meglio è andata alla donne. In questo caso infatti la tendenza è inversa . Rispetto al 2009 il numero di chi ha trovato un lavoro è cresciuto di 7000 unita rispetto allo stesso periodo del 2010. Nel 2009 cercavano lavoro in 130mila , alla fine del 2010 in 123mila. In percentuale totale la disoccupazione nel Lazio è passata dal 9.7% del 2009 all’attuale 10.1%. I dati Istat fanno carta straccia di tutti i manifesti celebrativi affissi dalla Polverini in questi giorni a Roma e in tutta la regione. Il Lazio riparte solo a parole, nella realtà è fermo, bloccato ed a pagarne i costi sono soprattutto i giovani. L’unica voce di spesa realmente e incontestabilmente “ripartita” in questa Regione è esclusivamente quella per la politica: 5 milioni in piu per pagare la Giunta di 14 assessori esterni, necessari a placare gli appetiti della nomenclatura Pdl e 20 commissioni.