Prostituta rapinata in casa, bottino da 2mila euro

9 aprile 2011 0 Di redazione

Nella tarda mattinata di oggi, a Francavilla al Mare, un cittadino magrebino dopo aver fissato un “appuntamento”, facendosi passare per cliente, è riuscito ad entrare nell’appartamento dove una ragazza di origine brasiliana svolge la professione di prostituta.
Il malvivente, una volta all’interno dell’abitazione, ha finto di trovare troppo alto il prezzo da pagare per la prestazione della ragazza, così è uscito di casa avendo però l’accortezza di non chiudere la porta, in modo che i suoi due complici potessero entrare.
Questi, sotto la minaccia di un coltello, sono riusciti ad immobilizzare la ragazza e dopo aver rovistato tra i suoi effetti personali si sono impadroniti di un borsello contente duemila euro.
La ragazza ha avvertito le forze dell’ordine solo due ore dopo l’accaduto. Le indagini sono a cura dei carabinieri di Francavilla comandati dal tenente Lupieri.