Russo: “Troppo complessa e burocratica la documentazione per la presentazione delle liste dei candidati”

9 aprile 2011 0 Di admin

Da Maurizio Russo riceviamo e pubblichiamo:
Maurizio Russo, candidato sindaco con un proprio simbolo all’interno del centrodestra alle elezioni comunali di Cassino, sta raccogliendo personalmente insieme ad alcuni collaboratori, le firme per la presentazione delle liste collegate. Un lavoro complesso e massacrante che richiede l’intera giornata con molte telefonate ad amici ed elettori che si devono recare all’ufficio anagrafe del Comune per apporre la firma sulla lista davanti all’impiegato comunale. Maurizio Russo da una settimana staziona davanti gli uffici addetti a questa incombenza elettorale necessaria per poter presentare le liste. Servono oltre 200 firmatari per ogni lista e Russo ne ha già compilate tre ed ora si appresta a completarne altre due.
“Il mio è un lavoro faticoso ma rispettoso delle leggi elettorali – dichiara – non ho visto finora altri candidati sindaco venire qui e far firmare ai propri elettori le liste davanti ad un pubblico ufficiale. Gli altri, beati loro, possono evitare questo massacrante lavoro perché hanno consiglieri e assessori provinciali di riferimento autorizzati ad autenticare le liste. Io non voglio ricorrere a queste persone per non essere condizionato nella campagna elettorale. Per fare questo lavoro indispensabile sto qui in Comune mentre gli altri vanno in giro a raccogliere i voti. Però spero che gli elettori comprendano la differenza tra chi rispetta la legge e chi no.”
Maurizio Russo è simpatico agli elettori proprio per questa sua verve polemica e per voler fare tutto da solo senza condizionamenti. Moltissime le telefonate ricevute da altre forze politiche per alleanze e la rinuncia alla candidatura a sindaco. Russo, invece, va avanti diritto per la sua strada. “Vado avanti con le mie liste – spiega – perché sono sicuro che ancora una volta gli elettori mi voteranno per la bontà del mio programma mirato al miglioramento della città e soprattutto delle fasce più deboli”. Maurizio Russo è sempre in testa ai sondaggi elettorali. La percentuale di gradimento continua a salire.