Stradone Asi, lucciole nel mirino della Polizia di Stato

19 aprile 2011 0 Di admin

Ancora una volta gli agenti delle volanti, coadiuvati dagli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, hanno attuato mirati servizi per arginare il fenomeno della prostituzione.

L’attività ha interessato la strada A.S.I. spesso prescelta dalle lucciole come vetrina per esporre il proprio corpo.

Alla vista dei poliziotti le ragazze hanno iniziato a correre nella vicina campagna.

I controlli sono stati finalizzati a contrastare situazioni di sfruttamento della prostituzione e restituire maggiore sicurezza e decoro ad una strada ad elevato traffico veicolare.

Due donne, una di nazionalità rumena ed una bulgara, sono state denunciate in stato di libertà in quanto inottemperanti al provvedimento del Foglio di Via Obbligatorio dal Comune di Frosinone.

Per due cittadine bulgare, tre polacche, una rumena ed una nigeriana è scattata la procedura per la proposta dell’applicazione del Foglio di Via Obbligatorio da questo capoluogo.

Una donna nigeriana è stata invece denunciata in stato di libertà per non aver al seguito documenti attestanti la propria identità personale.