Volante: “La mia campagna elettorale sarà nel massimo rispetto delle regole e della legalità, gli altri candidati facciano lo stesso”

4 aprile 2011 0 Di admin

“Un inizio in barba a tutte le regole”. Il commento è della candidata a sindaco Iris Volante, la quale interviene sullo scempio delle affissioni abusive che si sta verificando in città. “Se chi si candida al governo di una città inizia la sua campagna elettorale con affissioni abusive e illegali credo che, come inizio, sia completamente sbagliato. Non è questo il modo di comportarsi. Non è questo l’esempio da dare alla città” – precisa ancora Iris Volante. “Voglio – sottolinea la candidata a sindaco – comunicare all’intera cittadinanza che la mia campagna elettorale, a differenza delle altre, sarà svolta nel pieno rispetto delle regole. I miei manifesti saranno affissi, esclusivamente, negli spazi elettorali e nei tabelloni consentiti dalla legge. Una delle novità potrebbe essere l’uso, come mezzi pubblicitari, di auto elettriche, un esempio di non inquinamento e di impatto ambientale zero”. La candidata continua a parlare di come imposterà la sua intera campagna elettorale precisando: “Voglio dare un segnale forte, un cambio di passo: basta con gli sperperi. In un momento in cui molte famiglie fanno fatica ad arrivare alla fine del mese, mi sento di condurre una campagna improntata su uno stile di rigore e sobrietà e non su uno spreco di risorse. La mia sarà una campagna alla luce del sole: ogni voce di spesa sarà documentata”. Sì ad una campagna elettorale di rispetto, legalità e del non inquinamento. E’ in sintesi il concetto espresso dalla candidata Iris Volante, che in conclusione afferma: “Questa sarà la campagna che condurrò. Mi auguro che altrettanto facciano i miei colleghi candidati a sindaco. Da quello che vedo in giro, però, non mi pare che la pensino così”.