A cinque giorni dalle elezioni, si “sbloccano” le strisce blu a Cassino. Affidata la gara

24 maggio 2011 0 Di redazione

Assegnata la gara per la gestione delle strisce blu. A cinque giorni dalla nomina del nuovo sindaco di Cassino si sblocca la situazione dei parcheggi a pagamento rimasta “al sicuro” per mesi nel cassetto del comandante dei vigili urbani, presidente di commissione. La gara bandita a luglio dello scorso anno si sarebbe dovuta perfezionare a settembre con l’apertura dell’unica offerta presentata dalla società Terzo Millennio di Napoli. Accade che inspiegabilmente quella busta resta chiusa e in molti hanno pensato che forse era dovuto al fatto che mancando un primo cittadino eletto alla guida dell’amministrazione comunale, si sarebbe voluto attendere l’insediamento del nuovo sindaco. Ebbene, altrettanto inspiegabilmente, a 5 giorni dall’ultimo atto elettorale, la busta è stata aperta e l’offerta accettata, per cui il servizio dei parcheggi a pagamento torna alla gestione di una società napoletana. Una decisione che ha scatenato le ire dei candidati del centrosinistra che hanno minacciato di far ricorso alla Procura della Repubblica considerandolo un vero e propiro colpo di mano.