Dieci chilometri sono diversi a seconda dei sessi. Mortificata la vincitrice della corsa di Vairano

1 maggio 2011 0 Di redazione

Una corsa di 10 chilometri che tratta diversamente maschi e femmine. In barba ai principi di uguaglianza tra i sessi . A Vairano (Ce), si sono ritrovati circa 200 corridori tra uomini e donne. Dieci chilometri sono tranti e sono lunghi alla stessa manira per entrambi i sessi. Alla premiezione, però, le differenze c’erano; eccome se c’erano. Il vincitore tra i maschi ha ricevuto come premio un rimborso spese di cento euro, abbigliamento tecnico sportivo, una coppa e una bottiglia di vino. Soldi fino al quarto classificato. La vincitrice tra le donne, invece, oltre ai complimeti e la stretta di mano, ha ricevuto in premio un completino tecnico sportivo da uomo. Una vera beffa per chi, donna, si allena costantemente e percorre distanze ragguardevoli così come lo fanno gli uomini. Une messaggio che sembra suonare come: “Brava per aver vinto, ma sei solamente una donna”.
Ermanno Amedei