Era scomparso per evitare di scontare pena in Romania, arrestato dai carabinieri di quartiere

9 maggio 2011 0 Di redazione

Era ricercato dall’autunno scorso dalle Autorità del suo paese per scontare una pena per una serie di reati commessi nel suo paese, ma Costea Costel rumeno 52enne era entrato nel nostro paese ed aveva fatto perdere le sue tracce. La Corte di Appello di L’Aquila aveva emesso nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare proprio per l’arresto ed il trasferimento in Romania dell’uomo il quale si era volatilizzato fino a quando l’altro giorno, il Carabiniere di Quartiere di Lanciano ha notato, in una via del centro, la presenza di alcuni rumeni che occupavano un appartamento. Gli immediati accertamenti consentivano di addivenire all’identificazuione del nucleo familiari e quindi del COSTEA che veniva sorpreso ieri mattina, ancora nel letto. L’uomo, che non ha opposto alcuna resistenza, è stato trasferito dai militari alla casa circondariale di Villa Stanazzo. Ora si procederà per l’estradizione dello stesso semprechè non voglia decidere di scontare la pena in un carcere del nostro paese, avendo il nucleo familiare ormai in Italia.
Fondamentale, come sempre, l’attività del Carabiniere di Quartiere che riesce a cogliere aspetti della vita quotidiana che si rivelano fondamentali anche per esigenze di giustizia quali il rintraccio di persone destinatari di provvedimenti di cattura