Festa della Polizia 2011: ecco i dati sull’attività svolta da gennaio 2010

21 maggio 2011 0 Di admin

Elenco dei dati relativi all’attività della Polizia di Stato svolta su tutto il terrritorio di Fosinone:

Polizia Anticrimine

Nel periodo in esame sono stati emessi 6 provvedimenti di ammonimento per episodi di Stalking, 82 avvisi orali, 189 proposte di rimpatrio, 17 DASPO, 30 sorvegliati speciali.

Circolazione stradale

Significativa è stata anche l’attività di controllo della circolazione stradale con 63.976 infrazioni elevate, con il sequestro di 165 veicoli ed il ritiro di 2.740 documenti.

Polizia Amministrativa

Rilasciati 8.848 passaporti, 3.165 licenze di porto di fucile, 106 autorizzazioni di Polizia in materia di preziosi, 144 autorizzazioni di in materia di armi, 1 provvedimento di chiusura di esercizio pubblico per motivi di ordine e sicurezza pubblica.


Prevenzione generale e Soccorso Pubblico

Le persone arrestate sono state 184 di cui 88 solo nel capoluogo e quelle denunciate in stato di libertà 1.032 di cui 519 a Frosinone. Complessivamente la Polizia di Stato presente su tutto il territorio frusinate ha controllato ed identificato 167.093 persone di cui 35.128 solo nella città di Frosinone. Come ultimo dato, infine, c’è da segnalare che le chiamate al 113 per vari motivi, sono state ben 52.126.

Ufficio Immigrazione

Nella provincia di Frosinone risultano censiti circa 21.000 stranieri di cui 13.050 extracomunitari.
Nel corso dell’anno l’Ufficio Immigrazione ha rilasciato 4.072 permessi di soggiorno di cui 2.773 rinnovi.
Nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione al fenomeno dell’immigrazione clandestina sono stati espulsi circa 237 stranieri con oltre un centinaio di accompagnamenti alla frontiera ed ai centri di permanenza temporanea, complessivamente sono stati emanati oltre 305 ordini a lasciare il territorio nazionale.

Dati attività Ufficio di Gabinetto

Sono state emanate 2.686 Ordinanze di cui 443 per eventi politici e Sindacali, 1.006 manifestazioni Sportive, 168 manifestazioni Religiose e 1.069 di altra natura.

D.I.G.O.S.

Tra le principali operazioni citiamo:
Operazione CESTIA ha visto l’esecuzione di 47 ordinanze di custodia cautelare, di cui 8 mandati di arresto europei nei confronti di cittadini afghani e pakistani, appartenenti ad un’organizzazione delinquenziale transnazionale di tipo etnico, finalizzato alla tratta di esseri umani, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina dall’Afghanistan, attraverso la rotta Asiatica e Medio Oriente, utilizzo di illeciti canali di finanziamento. Iniziata nel 2008, l’operazione si è svolta in ambito di coordinamento Eurojust in collaborazione con Francia, Germania, Grecia, Svezia, Gran Bretagna, Belgio.
Operazione SCUTUM, con 3 arresti, 8 richieste di ordinanza di custodia cautelare in carcere, 38 perquisizioni personali e domiciliari, ha visto protagonisti cittadini pakistani e tunisini appartenenti ad un’organizzazione delinquenziale di tipo etnico con finalità di terrorismo e di eversione dell’ordine democratico, traffico internazionale di sostanze stupefacenti, favoreggiamento all’immigrazione clandestina.

Squadra Mobile

Tra le principali operazioni citiamo:
Operazione ALBATRAZ condotta con la Direzione Distrettuale Antimafia di Roma che consentiva di arrestare 14 persone facenti parte di un’associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, operante nella zona nord di Frosinone.
Operazione SULEYMAN2 condotta con la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, che consentiva l’arresto di 5 persone facenti parte di un’associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti provenienti dal quartiere napoletano di Scampia ed operanti sul territorio cassinate.
Inoltre altre 7 operazioni che si sono svolte dal dicembre 2010 al maggio 2011 hanno consentito di sequestrare un totale di 25 kg di eroina, 5 kg di cocaina, 102 kg di marijuana e 5 kg di hashish, nonchè l’arresto di altre 7 persone.
Contro le attività predatorie 3 le operazione più impostanti che hanno consentito l’arresto di 4 malviventi, di cui 1 per presunta estorsione ai danni di un commerciante, 3 per una serie di rapine consumate nei paesi limitrofi, nonché veniva sgominata un’intera banda che effettuava rapine in abitazione.