In bicicletta a rubar per le case, arrestati due ciclisti

4 maggio 2011 0 Di redazione

Il tempestivo intervento dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Chieti ha permesso di arrestare due 24enni responsabili di tentato furto in abitazione.
I militari, comandati dal tenente Lupieri e coordinati dal tenente Moramarco, in costante servizio di controllo del territorio per la prevenzione e repressione della criminalità predatoria e in particolare del fenomeno dei furti in abitazione, hanno proceduto, durante la notte, all’arresto di Luca Zucca e Roberto Silipo, residenti rispettivamente a Francavilla e Pescara. I due avevano tentato di entrare all’interno di una abitazione di Francavilla al Mare forzando una delle finestre posta al piano terra. La tecnica usata è quella di praticare un forellino nella struttura dell’infisso in modo da poterci infilare un ferro che consenta di aprire la maniglia dall’interno. I rumori hanno però svegliato il padrone di casa e i due giovani si sono dati alla fuga a cavallo delle loro biciclette. I militari del pronto intervento, tempestivamente giunti sul posto a seguito della segnalazione della vittima, li hanno rintracciati a circa 700 metri dal luogo del misfatto.
I due hanno inizialmente tentato di discolparsi ma la successiva perquisizione, che ha consentito il rinvenimento di numerosi attrezzi da scasso, e la descrizione fornita dalla vittima non hanno lasciato dubbi ai militari che hanno proceduto all’arresto dei giovani.