Moria di pesci nel Rio Tavolette, allarme inquinamento ambientale

1 maggio 2011 0 Di redazione

Ripopolato da alcuni anni principalmente da cavedani, il Rio Tavolette a Cassino è nuovamente a rischio inquinamento. Da alcuni giorni, una moria di pesci sembra togliere al corso d’acqua quella vita che tanto faticosamente si era ricreata. L’allarme è stato lanciato dai residenti della località Solfegna che hanno allertato carabinieri, Arpa Lazio e Polizia Provinciale. Prelievi d’acqua e indagini sono finalizzate, in queste ore, ad individuare la causa della morte di così tanti pesci. Ieri, gli uomini della polizia provinciale hanno ripercorso il rio partendo proprio dalla Solfegna alla ricerca dello scarico, forse industriale, che avrebbe rilasciato nell’acqua probabilmente idrocarburi. Al momento, però, sarebbero state formulate solamente delle ipotesi, la più accreditata delle quali sosterrebbe la tesi che a causare la morte della fauna fluviale potrebbe essere stata l’operazione di risciacquo di una cisterna.
Er. Amedei
[nggallery id=280]