Operazione “ultima dose”, 14 arresti in Ciociaria

24 maggio 2011 0 Di redazione

Nelle prime ore della mattinata odierna, i Carabinieri del Comando Provinciale di Frosinone, in collaborazione con quelli della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere (CE), hanno eseguito 14 provvedimenti di fermo del P.M., emessi dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, a carico di soggetti residenti nel frusinate e specificatamente nei comuni di Acuto, Alatri, Boville Ernica, Castelliri, Ceprano, Frosinone, Fontechiari, Monte San Giovanni Campano, Sora, Strangolagalli e Vallecorsa.
Tali provvedimenti sono inseriti in una vasta operazione antidroga finalizzata all’esecuzione di complessivi 33 decreti di fermo nei confronti di un gruppo di soggetti, italiani ed extracomunitari, ritenuti responsabili di “detenzione e spaccio di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti del tipo eroina, cocaina, e droghe sintetiche ” che ha, inoltre, interessato le province di Caserta, Napoli, Latina, Roma, Teramo ed Empoli.
L’operazione, conclusasi in data odierna, rappresenta la terza parte di una più ampia indagine condotta dal Comando Provinciale Carabinieri di Caserta indirizzata a colpire un sodalizio abitualmente dedito, a vario titolo, alla detenzione ed allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo “cocaina”, “eroina” e droghe sintetiche.
Il gruppo ciociaro, responsabile dell’approvvigionamento delle sostanze stupefacenti in Castel Volturno (CE), provvedeva a smerciarle al dettaglio nelle zone di provenienza, o in alternativa trasportarle “a domicilio” da corrieri nelle piazze di spaccio del frusinate.