Rifiuti, Bonelli (Verdi): “Polverini subordina attività di governo a elezioni”

10 maggio 2011 0 Di admin

Dall’ufficio stampa Verdi Lazio riceviamo e pubblichiamo una dichiarazione di Angelo Bonelli:
“E’ censurabile il comportamento di un presidente di Regione che subordina l’attività di governo e quindi l’interesse pubblico generale a seconda delle scadenze amministrative”. Lo dichiara Angelo Bonelli, capogruppo regionale e presidente nazionale dei Verdi in merito alle dichiarazioni della Presidente Polverini circa il sito alternativo a Malagrotta.

“Come tutti sanno il 15 e 16 maggio nel Lazio non si voterà nel comune di Roma, ma in diversi comuni delle province, e in particolare in molti comuni della provincia di Roma. Le dichiarazioni della presidente Polverini sono un’ammissione chiara a tutti che, la futura discarica che sostituirà Malagrotta non sarà collocata nel territorio del comune di Roma, ma bensì nei comuni della provincia. Ecco la ragione per cui la Polverini attende l’esito delle elezioni, per paura di una reazione dei cittadini nel voto di domenica prossima”.

“Il punto però è che da diversi mesi quest’annuncio viene di giorno in giorno prorogato in avanti, mentre a Roma vi sono i primi segnali gravi di emergenza rifiuti, con il Comune che irresponsabilmente sta affossando la raccolta differenziata. Basta guardare al depotenziamento dei centri per il compostaggio, che rappresentano il vero motivo del fallimento della differenziata nella Capitale, e alla gara di appalto dell’Ama per i cassoni multi materiale, che chiariscono come non ci sia la volontà di avviare una seria raccolta differenziata. Questo modo di procedere – conclude il presidente del ‘Sole che ride’, è di chi non ha evidentemente a cuore la soluzione del problema, e quindi l’interesse pubblico, ma ha a cuore una sola cosa: il risultato elettorale”.