Spoglio elettorale, a Sant’Angelo scoppia il caos

17 maggio 2011 0 Di admin

Lo scrutinio elettorale a Sant’Angelo in Theodice ieri sera è finito nel caos durante le ultime operazioni di spoglio. Nelle sezioni 27 e 28 è stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine per portare la situzione alla normalità e procedere con lo scrutinio delle schede. Tutto sarebbe iniziato dalle contestazioni fatte dai rappresentanti di una lista al presidente di seggio che si è mostrato “sordo” alle contestazioni. Quindi una donna tra il pubblico avrebbe sollevato delle eccezioni che non sarebbero state ascoltate dal presidente del seggio, che si è rifiutato di verbalizzarle. Da quel momento nell’aula è iniziato un diverbio con urla e parole grosse tanto da dover far intervenire le forze dell’ordine che hanno sgomberato la folla e permettere così il proseguimento dello scrutinio.