Torna a casa e la trova occupata… dai cinghiali

4 maggio 2011 0 Di redazione

Gli hanno occupato abusivamente la casa, ma si tratta di cinghiali che, oltre a trovarli impegnati ad accoppiarsi in giardino, li ha anche trovati a sguazzare liberamente nella sua piscina. Sarebbe dovuto essere un fine settimana tranquillo quello che il professionista romano e i suoi amici avrebbero voluto passare nella villetta in montagna ad Alvito. Quando hanno aperto il cancello, però, si sono accorti che non sarebbe stato possibile. Un branco di cinghiali, precisamente dodici, beatamente facevano il bagno della sua piscina, davano la caccia ai polli e, particolare che ha particolarmente colpito e divertito l’architetto, si accoppiavano senza lasciarsi per nulla disturbare dalle inevitabili grida dei presenzi che, con ogni probabilità, non avevano mai visto un cinghiale prima di allora. L’intervento della Polizia Provinciale non è stato, dunque, facile. Per convincere gli ospiti indesiderati ad abbandonare la confortevole sistemazione gli uomini del Comandate Massimo Belli hanno dovuto faticare non poco. Specialmente per quei soggetti che proprio non volevano interrompere il bagno in piscina o, a maggior ragione, pratiche anche più piacevoli. E’ servita circa un’ora per radunare i cinghiali e poi per indurli a disperdersi nei boschi.