Melania come Yara, su Cronaca Vera il criminologo Silvestri illustra la tesi del Serial Killer

15 giugno 2011 0 Di redazione

Melania Rea come Yara Gabirasio, due donne brutalmente assassinate in circostanze misteriose. Antoniono Silvestri criminologo e docente di Sociologia della Devianza all’Università Core di Enna non avrebbe dubbi sul fatto che, almeno per il caso di Ascoli, vi sia l’azione di un serial killer che possa aver “operato” per odio nei confronti delle donne, anche a Brembate. L’inquietante tesi è ampiamente trattata dal settimanale nazionale Cronaca Vera in edicola fino al 22 giugno. Il criminologo sostiene che le coltellate inflitte dal maniaco a Melania riprodurrebbero la penetrazione dell’atto sessuale. Inoltre non esclude che l’assassino possa tornare a colpire nuovamente.