A Fossacesia una scuola di musica antica

17 giugno 2011 0 Di redazione

Dal 20 al 30 giugno prossimi Fossacesia diverrà sede dei corsi musicali estivi di una grande università americana. La Butler School of Music della University of Texas di Austin ha scelto infatti la nostra città per istituirvi una prestigiosa Early Music Summer Academy (Accademia Estiva di Musica Antica), nella prospettiva di creare un rapporto continuativo che porti negli anni il Palazzo dei Priori a essere una vera e propria centro di musica medievale. In mancanza della struttura designata, tuttora in corso di restauro, i corsi quest’anno si terranno nella Scuola Elementare.
All’iniziativa, dedicata allo studio della musica antica su strumenti d’epoca, parteciperanno alcuni tra i migliori docenti italiani di musica barocca: il soprano Elena Cecchi Fedi, il violinista Enrico Gatti (che terrà parallelamente un seminario sull’ornamentazione della musica barocca nei locali di Palazzo Mayer, messo gentilmente a disposizione dall’Associazione I.T.A.C.A.), la fagottista Elena Bianchi, il liutista e tiorbista Ugo Di Giovanni e il clavicembalista Andrea Coen.
Il progetto è stato realizzato in collaborazione con la Prefettura di Chieti, la Sopritendenza per i Beni storici, artistici ed etnoantropologici dell’Abruzzo, il Comune di Fossacesia e il Conservatorio di Musica “Alfredo Casella” dell’Aquila, sede di un prestigioso Dipartimento di Musica Antica, il quale per l’occasione ha prestato tutti gli strumenti musicali necessari allo svolgimento dei corsi. A questi enti deve aggiungersi la Fondazione Carichieti, che ha generosamente contribuito alla realizzazione di un parallelo Festival di Musica Antica, ospitato nell’Abbazia di San Giovanni in Venere.
Il concerto inaugurale, giovedì 23 giugno alle ore 19,00, alla presenza del Prof. Chandler, rettore della Butler School of Music, è affidato al celebre Ensemble Micrologus, che propone musiche dei tempi di Boccaccio. Sabato 25, ore 21,00, saranno i docenti stessi della Early Music Summer Academy a esibirsi in un raffinato programma di musica del Seicento. Lunedì 27, alle ore 19,00, la storica dell’arte Giovanna Di Matteo e la restauratrice Susanna Segarelli illustreranno il recente restauro della cripta. Mercoledì 29, alle ore 20, docenti e allievi dei corsi presenteranno i frutti del loro lavoro. La conclusione, giovedì 30 giugno alle ore 21,00, è affidata al Fairy Consort di Chieti, impegnato nell’esecuzione di un raro programma di musiche da camera del Sei-Settecento.