Dirigenti del Sert arrestati, oggi l’interrogatorio di garanzia

6 giugno 2011 0 Di redazione

Hanno rinunciato alla facoltà di non rispondere Clara e Vittorio Levante, arrestati la scorsa settimana dalla polizia di Lanciano con l’accusa di truffa ai danni dello Stato, Peculato e Concussione. I due, agli arresti domiciliari, sono apparsi questa mattina davanti al Gip Francesca Del Villano del tribunale di Lanciano, per l’interrogatorio di garanzia. La direttrice e il suo vice del Sert di Lanciano, tra l’altro, sorella e fratello, assistiti dal loro legale La Morgia di Pescara, hanno rigettando ogni accusa. Relativamente all’accusa dell’utilizzo del telefono del Sert per fini personali, i due produrranno una memoria difensiva. Gli investigatori della sezione di polizia giudiziari del Commissariato avrebbero raccolto elementi relativamente a continue assenze sul posto di lavoro nonostante i loro tesserini magnetici fossero regolarmente “strisciati” oltre ad altri gravi irregolarità nella gestione del Sert.