I carabinieri di Gissi denunciano una famiglia per ricettazione

25 giugno 2011 0 Di redazione

I Carabinieri della Stazione di Gissi, nel primo pomeriggio di ieri, hanno denunciato per ricettazione:
Z. A., 63enne, pensionato; Z. M., 28enne, operaio; P. M., 21enne, casalinga.
Tutti appartenenti allo stesso nucleo familiare e residenti a Gissi.
Durante un controllo del territorio e della circolazione stradale, la pattuglia dei Carabinieri fermava un’utilitaria con a bordo i predetti soggetti.
Dopo aver controllato i documenti d’identità e di circolazione, i Carabinieri estendevano il controllo al bagagliaio dell’autovettura.
All’interno di quest’ultimo trovavano un martello demolitore pneumatico.
Da una prima ricognizione, poiché i predetti non erano in grado di dare una credibile giustificazione circa il possesso di quest’oggetto e la sua provenienza, i militari procedevano ad un accertamento più approfondito.
Si appurava, in tal modo, che il martello demolitore era simile, per marca e modello, a un altro rubato qualche giorno prima a B. F., 60enne, imprenditore del luogo. Quest’ultimo, invitato a presentarsi in Caserma, riconosceva come suo l’attrezzo trovato nell’autovettura fermata e controllata.
I tre, pertanto, venivano denunciati per ricettazione, mentre il martello demolitore veniva restituito al legittimo proprietario.