Lazio – tassa di soggiorno, L. Romanzi (Psi): “Esonerare gli stabilimenti balneari”

8 giugno 2011 0 Di admin

Dal Gruppo consigliare Regione Lazio Partito Socialista Italiano riceviamo e pubblichiamo:
“Alemanno non c’è l’ha fatta. Aver inserito, a stagione balneare aperta, la tassa di soggiorno prevista dal decreto governativo, senza adeguati strumenti d’applicazione e senza chiare indicazioni, ha creato solo caos senza nessun beneficio per le casse di Roma Capitale, con il rischio di compromettere un settore già in crisi come quello balneare che, invece, deve essere valorizzato ed aiutato. Ancora una volta il Sindaco Alemanno dimostra la propria incompetenza, sottolineata anche dai suoi stessi amici del centro destra alla Regione Lazio. Per queste ragioni, come membro della commissione turismo, ho ritenuto opportuno, chiedere alla presidente Polverini, insieme al presidente G.Miele e tutti i componenti della commissione, di esonerare gli stabilimenti balneari dalla tassa di soggiorno.” Ha dichiarato il presidente del gruppo PSI alla Regione Lazio Luciano Romanzi a conclusione dei lavori della commissione turismo.