Maxi furto di pannelli fotovoltaici, arrestato un ricettatore

6 giugno 2011 0 Di redazione

Un grosso furto di pannelli fotovoltaici a Paliano sembrava dovesse finire annoverato tra gli atti criminali di cui non si conosce il responsabile. Così non è stato dato che i carabinieri della Stazione di Paliano, coadiuvato da militari del NORM della Compagnia di Anagni, hanno arrestato un cittadino marocchino, 24enne residente ad Eboli, per resistenza a Pubblico Ufficiale e ricettazione.
Il cittadino extracomunitario è stato sorpreso dai militari operanti, insieme ad un altro complice, a bordo di un furgone sul quale erano presenti oltre 100 pannelli solari provento di furto consumato ai danni di un noto impianto fotovoltaico della zona.
Nella circostanza l’extracomunitario, allo scopo di sottrarsi all’arresto, ha opposto resistenza nei confronti dei militari operanti strattonandoli, ma veniva prontamente bloccato, mentre il complice riusciva a dileguarsi, facendo perdere le tracce all’interno del parco “La Selva”.
L’attività d’indagine permetteva di accertare che immediatamente dopo la consumazione del furto, il materiale asportato era stato occultato all’interno della boscaglia presente nella suddetta località per poi venire recuperato nella giornata successiva.
Sia l’autoveicolo, risultato anch’esso provento di furto consumato nello scorso aprile in provincia di Potenza, che i pannelli solari sono stati restituiti agli aventi diritto.