Omicidio Mollicone, il procuratore Mercone: “Stiamo ascoltando 30 persone informate sui fatti”

1 giugno 2011 0 Di redazione

Una indagine lunga e complicata dalla lontanaza nel tempo, quella che sta portando avanti il procuratore capo di Cassino Mario Mercone a proposito della morte di Serena Mollicone, la 18enne di Arce uccisa in circostanze mosteriose.
“Stiamo ancora ascoltando testi e, certamente, l’inchiesta non è stata chiusa”. Così il procuratore capo di Cassino risponde ad una domanda sull’argomento. “Sono circa 30 le persone che stiamo ascoltando, alcune sono del posto, altre le riteniamo informate sui fatti”. A proposito dei tempi dell’inchiesta dice: “Non conosco il futuro, ma solo il passato e il presente”.
Ermanno Amedei