Per i cani degli allevatori regole anche sulla pipì

1 giugno 2011 0 Di admin

Da Federfauna riceviamo e pubblichiamo:

Un piccolo allevatore di cani di taglia medio grande della Provincia di Verona ha contattato FederFauna per raccontare una storia che appare nel complesso comica, ma che rinnova tristi interrogativi: le regole sono uguali ed ugualmente applicate per i cani degli allevatori e per quelli degli animalisti?

L’allevatore racconta di aver ricevuto un controllo da parte dell’Asl nei giorni scorsi e che i Veterinari avessero verificato che tutto era in regola, che i cani vivevano in casa con la famiglia e che avevano anche un ampio giardino recintato in cui scorrazzare. Ovvero, che non ci fosse nulla da obiettare.

Nulla, eccettuato, da parte dei cani, la mancanza di regole nel fare pipi’!…

Racconta l’allevatore che a quel punto, uno dei Veterinari lo avrebbe invitato “ad insegnare ai cani a pisciare tutti nello stesso luogo per eseguirne la raccolta”…

Il controllore pero’, non avrebbe saputo dare risposta alla domanda: “mi spieghi lei come fare ad insegnare ai cani a pisciare tutti insieme nello stesso punto e ad eseguirne la raccolta”.

E non avrebbe risposto nemmeno alla proposta: “visto che fuori di casa c’e’ l’obbligo di raccolta feci ma tutti i cani promiscuamente possono pisciare dove vogliono, che ne dice se li porto a pisciare fuori!?!?”

Questo e’ uno dei tanti aneddoti di vita dell’allevatore. Provate a chiedervi se gli animalisti, con decine di cani stallati qua e la’, trasportati qua e la’ in ogni modo e maniera, sono sottoposti alle medesime “attenzioni”…

Per le tutte news: http://www.federfauna.org/lista.php