Predatori dei parcheggi, due napoletani arrestati dalla polizia

20 giugno 2011 0 Di redazione

Razziavano automobili parcheggiate nelle aree di servizio dell’autostrada Roma Napoli ma, grazie ad una indagine svolta dagli agenti della polizia del commissariato di Cassino sobno stati individuati ed arrestati due napoletani già ospiti del carcere di Cassino. Gli uomini del vice questore Francesco Putortì hanno eseguito due misure cautelari in carcere nei confronti dei pregiudicati M.T., di 38 anni e C.F. di 35 anni.
Gli stessi sono stati individuati quali responsabili, con diverse condotte criminose, di numerosi furti su veicoli parcheggiati all’interno delle aree di servizio autostradali di tutta Italia.
Approfittando della momentanea sosta dei viaggiatori, forzavano le autovetture e si impossessavano degli oggetti custoditi, perlopiù attratti da computer portatili, telefonini navigatori satellitari.
Le due misure cautelari eseguite presso la Casa Circondariale di Cassino, sono state disposte dal Dr. Lanna del Tribunale di Cassino su richiesta del Sostituto Procuratore di Cassino Dr. Fabrizio Suriano.