Giorno: 13 luglio 2011

13 luglio 2011 0

Terremoto di magnitudo 3.6 in provincia di Rieti

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Una scossa sismica è stata avvertita dalla popolazione nella provincia di Rieti. Le località prossime all’epicentro sono Limiti di Greccio, Contigliano e Cottanello.

Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose.

Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico si è verificato alle ore 11.55 con magnitudo 3.6.

13 luglio 2011 0

Muore mentre versa il cemento, vittima a Cassino operaio 30enne rumeno

Di redazione

Dolineanu Fanica 30 anni, rumeno, è deceduto oggi pomeriggio dopo le 14, in un cantiere edile nei pressi di San Pasquale a Cassino. L’operaio, insieme ad altri colleghi della stessa ditta, stava effettuando lo sversamento di cemento quando, secondo una prima ricostruzione, sarebbe rimasto colpito dal braccio della pompa che scarica l’amalgama. Non è chiaro se a colpirlo sia stato un pezzo staccato dal mezzo o una manovra improvvisa dello stesso. L’operaio è stato trasportato nella sala mortuaria dell’ospedale di Cassino in attesa dell’autopsia. Ermanno Amedei

13 luglio 2011 0

Perde il controllo del mezzo, tir nella scarpata. Miracolato il conducente

Di redazione

Ha perso il controllo del suo camion ed è finito dritto in una scarpata. E’ accaduto oggi pomeriggio sulla superstrada Fondovalle del Sangro nei pressi del bivio per Atessa. Protagonista della sfortunata vicenda è un autotrasportatore di Taranta Peligna che ha riportato ferite medicate al pronto soccorso dell’ospedale di Atessa. A trarlo in salvo sono stati i vigili del fuoco di Lanciano intervenuti in tempi da record per estrarre l’uomo rimasto parzialmente imprigionato tra le lamiere della cabina del mezzo. Sotto shock, ma in buone condizioni, l’uomo è stato affidato agli operatori dl 118.

13 luglio 2011 0

“Progetto Inps Mobile”: trova sul telefonino i punti di pagamento Reti Amiche

Di admin

“Inps Mobile” si arricchisce di un nuovo servizio: la ricerca in tempo reale dei “Punti di pagamento Reti Amiche”. L’applicazione, completamente gratuita, disponibile per le piattaforme iPhone e Android, consente agli utenti di localizzare i tabaccai e gli uffici postali aderenti al circuito Reti Amiche più vicini al luogo in cui si trovano al momento della richiesta. L’applicazione consentirà quindi di trovare in tempo reale i luoghi dove provvedere al pagamento dei contributi per i lavoratori domestici (indicando il codice fiscale del datore di lavoro e il codice del rapporto), quelli per il riscatto della laurea e quelli per le ricongiunzioni (indicando in questi casi il codice fiscale dell’interessato e il codice della pratica); oltre a tutti gli altri servizi raggiungibili con Reti Amiche.

La scelta del “Progetto Inps Mobile” di utilizzare iPhone e Android è motivata dal fatto che ad oggi i due sistemi rappresentano in Italia oltre il 50% del traffico generato dai vari sistemi operativi mobili da cellulare.

“Essere più vicini ai cittadini per Inps vuol dire anche questo – commenta il presidente dell’Istituto, Antonio Mastrapasqua – poter essere raggiunti in ogni momento e nel modo più semplice possibile: l’iniziativa “Inps mobile” va in questa direzione, così come il progetto di telematizzazione che impegna l’Inps per i prossimi dodici mesi”.

Sul telefonino sono quindi disponibili sempre nuovi servizi, dal momento che ormai anche la navigazione in Internet avviene sempre più spesso tramite gli apparati mobili, soprattutto attraverso dispositivi dotati di funzionalità evolute come gli smartphone. Oltre all’informazione dei punti di pagamento Reti Amiche, sul cellulare Inps offre ormai anche il servizio di controllo dell’estratto conto contributivo; anche in questo caso disponibile su iPhone (fin da maggio) e su Android (dai primi giorni di luglio). Le potenzialità offerte dall’uso del telefono cellulare sono testimoniate dal numero degli utenti che lo usano per accedere ad Internet, in costante aumento (oltre 13 milioni di utenti registrati ad inizio 2011, con un incremento del 34% rispetto all’anno precedente), e dalla crescente diffusione degli smartphone, che entro la fine del 2011 dovrebbero sorpassare in quantità i telefonini tradizionali. Il “Progetto Inps Mobile” si inserisce in un percorso di innovazione che l’Istituto porta avanti utilizzando tutti gli strumenti offerti dalla tecnologia per raggiungere gli obiettivi di ascolto, vicinanza e immediatezza nella fornitura dei servizi e delle informazioni. Nelle sue prime 8 settimane di vita, il sito mobile dell’Istituto ha registrato 32.700 accessi alle pagine del portale mobile, con un gradimento di oltre il 60%, e l’applicazione “Servizi Mobile” per iPhone è riuscita a rimanere in testa alla classifica iTunes per la categoria “Riferimento” durante tutta la prima settimana di uscita, attestandosi, nelle settimane successive, sempre tra le prime 15.

13 luglio 2011 0

Rapina a mano armata in un negozio, i carabinieri arrestano un uomo

Di admin

Verso le ore 18.50 di ieri quando un uomo è entrato all’interno della rivendita di ortofrutta dei “F.lli Barba” sita in Via Alleva di Giulianova e dietro la minaccia di una pistola, priva del tappo rosso, del tipo “scacciacane”, e dopo aver intimato al dipendente presente di consegnare l’incasso, consistente in circa € 800,00 in contanti, è fuggito a piedi per le vie cittadine. Immediatamente è scattato l’allarme presso la Caserma dei Carabinieri di Giulianova. Diverse pattuglie dell’arma sono entrate in azione ed hanno iniziato la caccia all’uomo, il quale, anche grazie alle indicazioni di alcuni cittadini che lo hanno notato scappare, sono riusciti ad intercettarlo mentre cercava di nascondersi nelle campagne della collina di Giulianova Paese. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, agli ordini del Maresciallo DI BRINDISI Andrea, lo hanno bloccato mentre il rapinatore cercava di disfarsi dell’arma, che è stata sottoposta a sequestro, rinvenendo nelle tasche dei pantaloni l’intera refurtiva, che è stata restituita al legittimo proprietario. L’arrestato è FRANCIONI Mirko, 38enne originario di Giulianova e residente in Mosciano S.A., il quale dopo gli accertamenti di rito è stato associato presso la casa circondariale di Teramo a disposizione della competente A.G.. Adesso i Carabinieri stanno verificando l’eventuale responsabilità dell’uomo in altri episodi simili, di cui uno verificatosi sempre presso lo stesso punto vendita qualche mese fa.