Giorno: 19 luglio 2011

19 luglio 2011 16

Omicidio Rea, nonostante l’arresto di Parolisi il criminologo Silvestri conferma: “Si tratta di un serial killer”

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

“E’ verosimile che nel passaggio all’atto criminale l’azione omicidiaria sia stata consumata all’improvviso senza che la povera Rea abbia avuto il tempo di guardare in viso il suo carnefice”. Lo scrive in una nota il professor antonino Silvestri, criminologo dell’università Kore di Enna, da sempre convinto che Melania, come altre donne, sia rimasta vittima di un serial killer. “Le tracce biologiche dell’omicida potrebbero non essere rinvenibili sul corpo, essendo state definite“di provenienza occasionale” nella relazione medico-legale, quelle organiche, rilevate in sede di esame autoptico sotto le unghie della vittima e ricondotte a un DNA femminile,” . Il comportamento delittuoso legato al “modus operandi” tipico dell’assassino seriale, abituato ad uccidere con freddezza e determinazione, è caratterizzato da una energia di impeto irrefrenabile che provoca nella vittima il massimo dolore fisico e psicologico. Pratica, questa, che permette all’offender di affermare la propria onnipotenza”.

19 luglio 2011 1

Prende a pugni il citofono del commissariato di Polizia, denunciato 36enne

Di redazione

Danneggia il citofono del Commissariato di polizia Cassino e scappa, ma viene inseguito e fermato dagli agenti della volante. Si tratta di un 36enne di Cassino, gia’ pregiudicato per vari reati, denunciato a piede libero per danneggiamento aggravato e porto abusivo di arma da taglio. L’uomo, dopo aver suonato al citofono del Commissariato, avuta risposta dall’operatore, ha scagliato un pugno sulla pulsantiera danneggiandola. Fermato dalla Volante veniva trovato in possesso di una lama della lunghezza di 6 centimetri.

19 luglio 2011 0

Omicidio Mollicone, spunta la sesta indagata, è la moglie del maresciallo Mottola

Di redazione

Una sesta persona è stata iscritta nel registro degli indagati per la morte di Serena Mollicone. Si tratta della moglie dell’ex maresciallo dei carabinieri in comando alla stazione di Arce nel giugno del 2001 quando, cioè, venne uccisa la studentessa di Arce. Seppure restano indagati anche l’ex fidanzato di Serena e la madre di quest’ultimo, tutta l’indagine, quindi, si stringe intorno alla famiglia Mottola e all’ambiente dei carabinieri della stazione di Arce. Qualcosa deve essere accaduto evidentemente proprio all’interno dell’alloggio di servizio dell’ex maresciallo considerando il coinvolgimento nell’inchiesta, anche della consorte; figlio e un altro carabiniere completano il quadro degli indagati.

Restano indagati anche l’ex fidanzato e sua madre.

19 luglio 2011 0

“Paolo Borsellino: il Coraggio degli Immortali” l’ìuniversità di Cassino e la Questura di Frosinone lo ricordano con un convegno

Di redazione

Nel giorno della memoria grande successo per il convegno organizzato dalla Questura e dall’Università degli Studi di Cassino per ricordare il giudice Borsellino Si è svolto questa mattina presso l’università degli Studi di Cassino il convegno dal titolo Paolo Borsellino: il Coraggio degli Immortali. Una giornata dedicata alla memoria di chi con il sacrificio della propria vita ha inteso confermare la forte convinzione che la lotta alla criminalità organizzata non si ferma davanti a nessuna minaccia. Ampi consensi hanno registrato gli interventi significativi degli illustri relatori ognuno dei quali ha trattato aspetti diversi della poliedrica tematica della mafia. Si è passati dall’introduzione del Magnifico Rettore all’esame degli aspetti giuridici del fenomeno analizzati dai magistrati locali e della D.D.A. di Napoli per arrivare ad illustrare gli strumenti legali utilizzati dalle Forze dell’Ordine per contrastare l’azione della criminalità organizzata. A concludere il Questore di Frosinone che ha messo l’accento sulla necessità che “la buona battaglia” deve essere un impegno che coinvolge l’intera società superando la cultura della delega che fino ad oggi vedeva impegnati solo gli organi istituzionali. Il convegno di oggi esprime la volontà di proseguire nell’affermazione della legalità attraverso la condivisione degli stessi ideali senza limiti di tempo e spazio.

19 luglio 2011 0

GallinaRock, Vacana: “Gruppi da tutta Italia e grandi ospiti, magnifica edizione”

Di redazione

Dal presidente dell’organizzazione della manifestazione GallinaRock Luigi Vacana, riceviamo e pubblichiamo. “Dal 3 al 5 torna GallinaRock. Grandissimi ospiti per tutte le serate (il primo ospite il 3 agosto sarà Tony Esposito, il 4 Eva Mon Amour, chiuderanno l’evento il 5 i Velvet). Dopo festival per tutta la durata dell’evento affidato a Dj Set Le Fleurs Du Mal. Tutto pronto quindi per la terza edizione del Festival considerato tra i contest musicali più importanti d’Italia (AdnKronos). Il festiva rock, ideato e presieduto da Luigi Vacana, è riservato ai cantanti ed ai gruppi emergenti, che già dalle prime edizioni ha raccolto importantissime adesioni di operatori del settore. La produzione esclusiva dell’Associazione Culturale “Talenti” sarà affiancata da Donato De Bonis e Loris Arudino. Ricordiamo tra gli amici del contest il GallinaRock può vantare il Manager degli U2 Paul Mc Guinness, Chirs De Burgh cantante irlandese autore del successo mondiale Lady in Red, Enrico Capuano e molti altri. Lo scorso mese di ottobre poi, presso il Gilda di Roma, il GallinaRock ha stretto un importante partenariato con Radiostar.Tv ed i Fragment of a Dream (gruppo vincitore dell’edizione 2010), presentati da Rosaria Renna, si esibirono sul palco in occasione della presentazione della presentazione ufficiale del “Pronto chi kanta? Collection 2010”. In un territorio che dimostra straordinaria sensibilità al mondo della musica in genere si contano ormai numerose rassegne musicali divenute importanti nel corso degli anni come ad esempio Atina Jazz, Liri Blues, Boville Etinca Musicalmonte, Festival lirico di Casamari. Gallinaro, con il suo festival, celebra il rock, e non solo. “Come manifestazione – ci dice Luigi Vacana, Assessore alla Cultura e presidente dell’Associazione “Talenti”- si distingue da tutte le altre perché non ha la funzione di far esibire solo artisti o gruppi già affermati ma di essere punto di riferimento e trampolino di lancio di tanti giovani in cerca di visibilità. Un festival di nuovi talenti che oltre a dare visibilità offre anche una serie di strumenti ai nuovi artisti per poter cominciare più agevolmente a muovere i primi passi verso una carriera artistico – musicale. La formula adottata, di portare in piazza artisti e gruppi emergenti, spesso ai primi passi della carriera professionale, appassiona un pubblico di tutte le età perché tutti, in un modo molto spontaneo, apprezzano e si sentono coinvolti di un percorso musicale di tanti giovani senza essere imprigionati e condizionati da carriere già compiute. Grazie anche alla nostra filosofia – prosegue conclude Luigi Vacana – per la quale i partecipanti vivono soprattutto un momento di incontro dove ognuno suona con e non contro gli altri”. Ma entriamo nel dettaglio della terza edizione: Consiglio Regionale del Lazio, Provincia di Frosinone, Comune di Gallinaro (con a capo Piero Volante, sindaco e da sempre gran sostenitore dell’evento), Università degli Studi di Cassino e Pro Loco saranno i partners pubblici dell’evento insieme a molti sponsor privati e media partners. Le bands avranno la possibilità di iscriversi da subito al Festival inviando la propria adesione, disponibile sul sito www.gallinarock.it. I gruppi saranno selezionati con la consueta attenzione da Lallo Tullio, Ennio Schiavi, Dario Miconi”. Barbara Tamburrini, Carla Cellucci e Michele Franciosa stanno definendo l’area cretaiva. Già a lavoro Marcella Zeppa, sarà presentato nei prossimi giorni il progetto “Space is all you need”. Marco Franciosa, Segretario dell’Associazione, ha infine sottolineato come l’adesione della storica band Simple Minds abbia permesso di mettere in palio (si terrà una lotteria legata all’evento), un soggiorno presso l’Hotel Villa Angela di Taormina. Considerato il “celebrity rock hotel” italiano, di proprietà di Jim Kerr dei Simple Minds, che ha confessato di aver trovato proprio qui l’ispirazione per molte delle sue canzoni, grazie alle quali si è pagato questo affascinante 4 stelle. Chi vincerà la sottoscrizione del GallinaRock 2011 potrà soggiornarvi gratis dal 25 al 27 agosto. Al via dunque il tre di agosto, si inizierà dal pomeriggio e sono già definiti gli ospiti del contest, presentato come sempre dalla straordinaria Aurora Folcarelli: il 3 agosto Tony Esposito, il 4 Eva Mon Amour, il 5 i Velvet. Tutte le sere dopo festival con Dj Set Les Fleurs du Mal. Il conto alla rovescia è iniziato ed il GallinaRock scalda i motori”.

19 luglio 2011 0

Aquilano e roccaseccano arrestati a Sora per detenzione ai fini dello spaccio di droga

Di redazione

I carabinieri di Broccostella e i colleghi del Norm di Sora, comandati dal capitano Luca Cesaro, hanno arrestato nella flagranza di reato per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” C.L., 27enne di S. Vincenzo Valle Roveto (AQ) e A.A., 37enne di Roccasecca. In particolare, i militari hanno fermato un’autovettura con due persone a bordo che evidenziavano segnali di inquietudine. Procedevano quindi alla perquisizione personale e veicolare, rinvenendo 24 capsule di cui 21 contenenti complessivi 7 grammi di eroina e 3 complessivi 1 grammo di cocaina, il tutto abilmente occultato sotto il sedile anteriore del lato passeggero. Dalla successiva perquisizione domiciliare venivano rinvenuti ulteriori 1 grammo di hashish e materiale vario atto al confezionamento. Il tutto sottoposto a sequestro.

19 luglio 2011 0

La piazza centrale della villa comunale di Cassino intitolata a Borsellino e Falcone

Di admin

“Nel corso della riunione di giunta di ieri pomeriggio, abbiamo avanzato e di conaeguenza approvato la proposta di intitolare la piazza centrale della Villa Comunale di Cassino a due magistrati di eccezionale talento e coraggio che avevano saputo contrastare la mafia con efficacia, individuando nuovi strumenti in grado di combatterla meglio di quanto era stato fatto fino a quel momento”. Così il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, ha manifestato l’idea, avallata anche dall’Assessore alla Cultura Danilo Grossi, di intitolare la piazza a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Nel giorno del 19esimo anniversario della strage di Via D’Amelio, costata la vita al giudice Paolo Borsellino ed agli agenti della scorta Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina ed Emanuela Loi (prima donna a far parte di una scorta e a morire in servizio), l’amministrazione comunale della città martire ha voluto “lanciare” questa proposta che vedrà intitolata la piazza centrale della villa cittadina, quella di fronte al cancello di ingresso di via Arigni, a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. “Riteniamo opportuno sottolineare – ha asserito Giuseppe Golini Petrarcone – che le tragedie di Capaci e via D’Amelio, sempre vive nel ricordo di tutti noi, dovranno esserlo anche in quello delle generazioni future, rappresentando un momento di riflessione, oltre che un sentimento di orgoglio nazionale e di profonda solidarietà. L’intera Nazione è legata a questi esempi di forte e coraggiosa presenza dello Stato in territori difficili e ad imperitura memoria, del valore e dell’eroismo di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.” Un gesto, quello dell’amministrazione comunale, di grande sensibilità e che vuole essere di esempio soprattutto per le nuove generazioni, come conferma l’assessore alla cultura Danilo Grossi: “a 19 anni di distanza dalle due stragi che hanno privato il nostro Paese di due figure professionali di grandissimo spessore etico e morale, sembra giusto che anche Cassino ricordi Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. I due magistrati che, nonostante le minacce di morte, i falliti attentati e la consapevolezza di poter essere bersaglio della vile mano mafiosa, non cessarono mai di battersi con fermezza e profondo senso delle istituzioni democratiche, al servizio dello Stato e dei più alti valori civili. Il sacrificio di questi due uomini, è un altissimo esempio da imitare per tutti coloro che continuano a credere nella legalità e nella libertà. Soprattutto per tutti coloro che quotidianamente si battono contro ogni tipo di criminalità mafiosa e di sopruso, per l’affermazione di ideali quali quello della legalità e della giustizia. Sono convinto che la vita di questi due personaggi inoltre, sia un modello in particolare per i giovani e noi, attraverso questo gesto a mio avviso dovuto, vogliamo fornire un contributo al ricordo permanente di Falcone e Borsellino.”

19 luglio 2011 0

Videocon, Tedeschi (Idv): “Governo intervenga sulla Ciociaria con provvedimento specifico e rilevante”

Di admin

Dal Gruppo Idv riceviamo e pubblichiamo:

“Come ha già fatto per altre aree produttive in condizioni critiche, anche sulla Ciociaria il governo deve intervenire con un provvedimento specifico e rilevante. La vicenda Videocon ne è la prova inconfutabile: la vita delle persone non può essere trattata alla stregua di un prodotto a scadenza, il ministro Romani deve risposte chiare e concrete al nostro territorio”. Lo dichiara in una nota Anna Maria Tedeschi, consigliere regionale di Italia dei Valori e vicepresidente della Commissione Piccola e Media Impresa, commercio e artigianato della Regione Lazio. “Del resto”, dichiara Tedeschi !con la grande manifestazione di stamane, migliaia di cittadini e lavoratori hanno voluto ribadire soprattutto che la Ciociaria può e deve continuare a giocare un ruolo cruciale nel tessuto produttivo del Paese. Alle logiche barbare e predatorie del libero mercato, chiediamo al Governo nazionale di rispondere con la politica, con interventi di sostegno allo sviluppo e di salvaguardia dell’occupazione. Il Ministero dello Sviluppo Economico esiste per questo e non per affrontare i problemi del Paese in maniera burocratica e impersonale.

“Il ministro Romani abbia il coraggio di prendere decisioni e tracciare linee chiare di sviluppo, altrimenti squalifica del tutto il suo ruolo di governo, declassandosi di fatto a mero burocrate” conclude Tedeschi.

19 luglio 2011 0

Maltempo, temporali al centro e venti forti sulle regioni centro-meridionali

Di admin

Una perturbazione atlantica interessa in queste ore la penisola italiana. Dopo aver causato temporali al nord nella mattinata di oggi, a partire da questa sera provocherà una generale intensificazione dei venti sulle regioni centro-meridionali e piogge sparse, localmente anche a carattere temporalesco.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che prolunga ed estende quello emesso nella giornata di ieri e che prevede dalla serata di oggi, martedì 19 luglio 2011, precipitazioni temporalesche sulle regioni centrali. I fenomeni potranno essere accompagnati da locali grandinate, forti raffiche di vento e frequenti scariche elettriche. Inoltre, sempre dalla serata di oggi si prevedono venti forti dai quadranti occidentali, con raffiche di burrasca o burrasca forte, sulla Sardegna e sulle regioni centrali e meridionali con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

A quanti hanno in programma escursioni in montagna o attività diportistica nelle zone e nei tratti di mare interessati dall’avviso di avverse condizioni meteorologiche, si raccomanda di usare particolare attenzione e di informarsi preventivamente, attraverso i normali canali dedicati, sulle condizioni del tempo previste nelle località che si intende raggiungere.

Il Dipartimento della Protezione civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

19 luglio 2011 0

“Carte da gioco”, 20 anni di poesia di Francesco De Napoli

Di redazione

E’ disponibile, in un unico volume, l’impegnativa e molto elogiata dalla critica raccolta poetica indicata come la “trilogia dell’infanzia” di Francesco De Napoli, alla cui stesura l’autore si è dedicato con immensa passione per oltre un ventennio. Stiamo parlando della silloge “Carte da gioco”, pubblicata dalla Casa Editrice Osanna di Venosa (Potenza, 2011, pag. 72, € 9,00), che comprende i tre poemetti: “L’attesa”, “La casa del porto” e, appunto, “Carte da gioco”, già usciti in edizioni singole a partire dal 1987 fino al 2002. L’opera è preceduta da un accurato studio di Mario Santoro, con un’appendice critica di interventi di Massimo Grillandi e Giorgio Bàrberi Squarotti. Francesco De Napoli, nato a Potenza (PZ) nel 1954, risiede fin da bambino a Cervaro (FR). Autore di apprezzate pubblicazioni di poesia, narrativa e saggistica, lavora da oltre un trentennio presso la Biblioteca Comunale di Cassino (FR).