A Paliano i “Maori” della Nuova Zelanda per il Latium World Folkroric Festival

22 luglio 2011 0 Di admin

Si accendono i riflettori sul 2011 LATIUM WORLD FOLKLORIC FESTIVAL.
Per il secondo anno consecutivo la città di Paliano, dal 29 al 31 luglio, ospiterà la kermesse folklorica internazionale nata con l’obiettivo principale di creare occasione d’incontro fra giovani e genti di tutto il mondo e riconosciuta dal CIOFF® mondiale (Conseil International des Organisations de Festivals de Folklore et d’Arts Traditionnels. ONG in relazioni formali di consultazione con l’UNESCO) per i suoi alti valori artistici e organizzativi.
Il Festival mondiale si svolgerà tra il 28 luglio ed il 7 agosto 2011 in diverse città del Lazio (oltre a Paliano giungerà a Roma, Segni, Cisterna, Sezze, Sermoneta, Cori) con la partecipazione di 11 gruppi folklorici provenienti da tutti i continenti. Danze e musiche della tradizione popolare di tutto il mondo troveranno accoglienza negli incantevoli scenari della nostra regione, tra i territori delle colline romane e dei monti Lepini.
Abiti colorati, visi sorridenti, ritmi frenetici e coinvolgenti, coreografie spettacolari che si rincorrono tra balli di gruppo e vere e proprie acrobazie dei solisti: sono questi gli ingredienti della vetrina del folklore mondiale presentata nel LATIUM WORLD FOLKLORIC FESTIVAL che a Paliano farà tappa venerdì 29 luglio, sabato 30 e domenica 31 (sede logistica è Cori che ospiterà il clou della manifestazione tra il 4 ed il 7 agosto).
I gruppi quest’anno arriveranno da: ECUADOR, EGITTO, ISRAELE, PERU’, PUERTO RICO, UDMURTIA (Fed. Russa) e dalla NUOVA ZELANDA. Ospiti d’onore di questa edizione i famosi “MAORI” della regione di Porirua in Nuova Zelanda.
Lo scambio culturale in amicizia è uno degli obiettivi che il Festival raggiunge; la conoscenza reciproca attraverso le diverse tradizioni, accorcia le distanze, arricchisce ed educa al rispetto ed a guardare al mondo come luogo ricco di popoli diversi che possono vivere in armonia.
“Siamo orgogliosi di essere stati nuovamente inseriti in un circuito culturale che testimonia il grado di accoglienza del popolo italiano e, nello specifico, della Regione Lazio” commenta l’evento l’Assessore alla Cultura e al Turismo Simone Marucci. “In questa manifestazione – prosegue Marucci – colgo un’interessante e allegra occasione per favorire la cooperazione tra i popoli in nome della diffusione della cultura della pace e della solidarietà. Al termine dello spettacolo in programma la sera del 29 luglio daremo vita ad una ‘notte dell’integrazione’ tra i palianesi e gli artisti, che quest’anno dormiranno anche a Paliano negli alloggi del ‘Paese Albergo’, proprio in virtù di quei valori appena richiamati ”
Il Festival è organizzato dall’associazione culturale “LATIUM” di Roma, con la coorganizzazione dell’associazione culturale “Festival della Collina” di Cori, con la collaborazione dell’associazione culturale “Tres Lusores” di Cori e della Fondazione “Roffredo Caetani” di Ninfa.
Nei tre giorni di svolgimento della manifestazione verrà istituita l’isola pedonale su Viale Umberto I° dalle ore 20.00 alle 02.00; di conseguenza in Via F.lli Beguinot sarà attivo il doppio senso di circolazione degli autoveicoli.
Per ulteriori informazioni: www.latiumfestival.it

[nggallery id=309]

PROGRAMMA PALIANO

29 LUGLIO Animazione/spettacolo per i vicoli del centro storico con i gruppi di NUOVA ZELANDA, EGITTO, PUERTO RICO, Sbandieratori LEONE RAMPANTE di Cori
PALIANO, Centro storico, ore 18:30

Serata di Gala con i gruppi di NUOVA ZELANDA, EGITTO, PUERTO RICO,
Sbandieratori LEONE RAMPANTE di Cori
PALIANO, Piazza Diciassette Martiri, ore 21:30

30 LUGLIO Animazione/spettacolo con i gruppi di NUOVA ZELANDA, EGITTO, PUERTO RICO
PALIANO, Piazza Marc’Antonio Colonna, ore 11:30

31 LUGLIO Animazione/spettacolo per i vicoli del centro storico con i gruppi di ECUADOR, ISRAELE, PERÙ, UDMURTIA (Fed. Russa)
PALIANO, Centro storico, ore 18:30

Serata di Gala con i gruppi di ECUADOR, ISRAELE, PERÙ, UDMURTIA (Fed. Russa)
PALIANO, Piazza Diciassette Martiri, ore 21:30