Controllo del territorio dei carabinieri di Ortona, 6 persone denunciate in stato di libertà

16 luglio 2011 0 Di admin

Nella giornata di oggi la Compagnia dei Carabinieri di Ortona ha predisposto un servizio a largo raggio per il controllo coordinato del territorio finalizzato:
– alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, con particolare riferimento di quelli in danno di abitazioni private;
– al controllo della circolazione stradale attraverso la dislocazione di presidi dinamici nei pressi delle maggiori arterie stradali e dei caselli autostradali;
– alla individuazione di soggetti di interesse operativo e di quelli dediti all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope.

Il servizio si è concluso con risultati di assoluto rilievo. In particolare:
a. sono state denunciate in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria:
due persone, B.R 40enne e C.A. 42enne da Vasto, in quanto trovati in possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso mentre si aggiravano con fare sospetto alla guida di autovettura sul litorale “Le Morge” di Torino di Sangro;
quattro persone, in quanto venivano sorprese in Casalbordino alla guida con i valori alcolemici eccedenti la norma, accertati a mezzo di apparecchiatura “Alcoltest”; le patenti di guida venivano ritirate;
una persona poiché sorpresa in Casalbordino alla guida sotto l’influenza di stupefacenti.
Nel corso del servizio, inoltre:
– sono state controllate e identificate nr. 72 persone;
– i mezzi controllati sono stati 60, di cui uno sottoposto a fermo amministrativo; al riguardo sono stati effettuati, n. 16 controlli con precursori e/o con l’apparato etilometrico;
– sono state ritirate nr. 4 patenti di guida;
– sono stati controllati n. 9 esercizi pubblici.

L’attività di prevenzione del territorio, per la quale sono stati impiegati n. 22 militari, ha visto una concentrazione di risorse in Casalbordino, Torino di Sangro, San Vito Chietino, Ortona e Fossacesia a seguito delle direttive impartite dal Comando Provinciale di Chieti nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio in aree sensibili sotto il profilo della sicurezza pubblica. Il particolare servizio verrà organizzato anche per il futuro e sarà sempre orientato a prevenire e reprimere le problematiche che destano maggiore preoccupazione sociale, quali, ad esempio, i furti in danno di abitazioni ed esercizi commerciali.