pubblicato il22 luglio 2011 alle 06:15

Il mese di preghiera in preparazione alla festa della Madonna dell’Assunta

Si avvicina la solennità della festa di Maria SS.ma Assunta, Patrona di Cassino, a cui la città e la parrocchia si preparano da tempo. Il 9 luglio la Messa e la processione penitenziale all’alba, con una partecipazione massiccia della popolazione e della nuova amministrazione comunale, hanno dato il via alla serie di eventi; la statua della Vergine Assunta è passata per tutte le parrocchie cittadine fino a tornare nella Chiesa Madre, dove è in corso il mese di preghiera in preparazione alla festa, che culminerà domenica 14 e lunedì 15 agosto. Il Comitato festeggiamenti, presieduto dal parroco Don Salvatore Papiro, ha ormai messo a punto il programma della festa che viene considerata la numero 1, visto che non si limita al territorio parrocchiale, ma coinvolge tutta la città. Dal 14 luglio ogni giorno alle 18,30 in chiesa, davanti al simulacro della Madonna, preghiera del S. Rosario, invocazioni all’Assunta e celebrazione eucaristica. Dal 6 al 14 agosto si svolgerà la novena, guidata da Padre Giacinto de Gianni, frate minore, che riceverà anche le confessioni. Domenica 14, come da tradizione, alle 11,30 in Via del Foro ci sarà il tradizionale rito dell’Inchinata e l’incoronazione della Vergine, presieduta dall’Abate Dom Pietro Vittorelli; un’attenzione speciale, come sempre, verrà riservata ai residenti all’estero che, tornati in Italia per le vacanze, avranno modo di rivivere e riassaporare le tradizioni a cui sono molto attaccati. Lunedì 15 il solenne Pontificale dell’Abate Vittorelli sarà alle ore 11,00, seguito dall’Atto di affidamento all’Assunta. In serata, processione con fiaccolata per le vie della città, al termine della quale ci sarà la conclusione e benedizione del P. Abate.
Oltre a questo programma squisitamente religioso, è previsto anche quello civile e ricreativo che annuncia come punta di diamante lo spettacolo musicale con Fausto Leali in concerto, ed altre attrattive come il gran concerto bandistico e i fuochi pirotecnici.
Chiunque volesse, spinto dalla devozione e dall’attaccamento alle proprie radici, offrire il proprio contributo per far sì che la festa riesca nel migliore dei modi, può rivolgersi ai membri del Comitato, presenti ogni giorno all’ingresso della Chiesa Madre.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags:



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07