Da Scampia, droga per Cassino e il sud Pontino, il tribunale di Napoli conferma l’impianto accusatorio

10 luglio 2011 0 Di admin

A giugno del 2010 la Squadra Mobile di Frosinone in collaborazione con la Questura di Latina ha eseguito diverse ordinanze di custodia cautelare nei confronti di un sodalizio criminale collegato agli scissionisti di Scampia.

Il gruppo provvedeva a rifornire di cocaina la zona del cassinate e sud pontino. A finire in manette all’epoca furono il capo dell’associazione, un trentacinquenne campano, la sua giovane compagna, ex soldatessa, ed altri tre sodali che operavano su Cassino, Aquino e Formia.

In questi giorni il Tribunale di Napoli ha confermato in primo grado l’ipotesi accusatoria dell’associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti condannando gli associati a 8 anni di reclusione.