La sede di un’azienda chiusa da anni, distrutta dalle fiamme

1 luglio 2011 0 Di redazione

Hanno tentato di portar via solamente il rame dei fili elettrici, liberandolo dalla plastica con il fuoco, ma hanno provocato un vasto incendio. L’episodio è avvenuto questa mattina a San Vittore del Lazio all’interno della sede di un’azienda chiusa ormai da anni non lontano dalla via Casilina. Alle 4 il metronotte ha trovato tutto in ordine, per cui i ladri hanno agito poco dopo ma alle 6 è scattato l’allarme incendio a cui hanno risposto i vigili del fuoco di Cassino. La struttura raccoglieva quello che restava di una vecchia azineda chiusa per fallimento, che operava probabilmente per la Tav. Materiale da cantiere e documentazione della ditta, tutto distrutto dal rogo che ha dato lavoro ai pompieri fino a tarda mattinata.