Lavori in corso a Fossacesia, migliorie per: lungomare, scuola elementare e illuminazione

29 luglio 2011 Non attivi Di redazione

Lavori in corso nel Comune di Fossacesia. Diversi, infatti, i progetti avviati in questo periodo dall’amministrazione comunale per ottimizzare i servizi del proprio territorio.

Tra questi, la riqualificazione urbana sul tratto Nord del lungomare. In fase di ultimazione, quindi, la ristrutturazione dei bagni pubblici, la sistemazione delle passerelle per i portatori di handicap, la sostituzione delle docce, l’eliminazione dei vecchi cestini per la raccolta dei rifiuti e la delimitazione del passaggio pedonale con nuovi dissuasori.

Grazie alla delibera “Riduzione rischio connesso alla vulnerabilità di elementi non strutturali nella Scuola Elementare Mario Bianco”, poi, al via la messa in sicurezza dell’edificio, da anni ormai soggetto a infiltrazioni d’acqua. “Pur non coinvolgendo l’intera struttura – spiega Alessandro Marrone, vicesindaco del paese – si tratta di un lavoro molto importante. Grazie al rifacimento del tetto saremo in grado, finalmente, di porre rimedio ad un problema protrattosi troppo a lungo”.

Altro significativo cambiamento, inoltre, quello inerente la raccolta dei rifiuti: “Dal 1 agosto – afferma Andrea Natale, assessore all’ambiente – ci sarà una sostituzione della ditta cui è affidata. Speriamo, così, di riuscire a risolvere problematiche che riguardano la pulizia delle aree ospitanti i cassonetti”. “In autunno, poi – prosegue l’assessore – , si darà il via ad un sistema “spinto” di raccolta differenziata, che porterà a nuove modalità di erogazione del servizio ed all’eliminazione dei cassonetti stessi”.

Infine, giro di vite anche per l’illuminazione pubblica. Grazie ai lavori previsti dalla delibera “Efficientamento energetico delle linee di maggior carico della pubblica illuminazione”, il comune sarà infatti protagonista di un notevole risparmio a livello energetico che comporterà benefici sia a livello ambientale che economico. “Con questo progetto, che prevede la ristrutturazione e la messa a norma di parte dell’impianto – spiega Paolo Campitelli, assessore alla viabilità -, saremo in grado di risparmiare 14 727 euro e 180 387 KWh all’anno. Allo stesso tempo, aumenteranno i benefici ambientali dovuti alle mancate emissioni di anidride carbonica, ossidi di azoto ed utilizzo di combustibili fossili”. Il tutto – prosegue l’assessore – si inserisce nel quadro del “Covenant of Mayors”, il Patto dei Sindaci, iniziativa lanciata nel 2008 dalla Commissione Europea per coinvolgere attivamente i comuni nel percorso verso la sostenibilità energetica ed ambientale”. “L’obiettivo, legato alle direttive del protocollo di Kyoto, – conclude Capitelli – è quello di ridurre di oltre il 20% le proprie emissioni di gas serra attraverso politiche e misure locali che aumentino il ricorso alle fonti di energia rinnovabile, migliorino l’efficienza energetica e attuino programmi ad hoc sul risparmio energetico e l’uso razionale dell’energia”.