Lavoro nero, 2 attività sospese e sanzioni per 10mila euro

16 luglio 2011 0 Di admin

A Cassino e ad Atina, i carabinieri delle locali Stazioni unitamente a personale del Nucleo CC ed ispettivo dell’Ispettorato del Lavoro di Frosinone, nell’ambito di un predisposto servizio teso alla verifica dell’osservanza delle norme di tutela dei rapporti di lavoro e di legislazione sociale per l’emersione del “lavoro nero”, conseguivano i seguenti risultati:

– aziende ispezionate nr.3;

– persone deferite in stato di libertà nr. 1 – (un 22enne commerciante di Atina poiché, quale titolare di un esercizio pubblico, immetteva illecitamente al lavoro un adolescente);

– lavoratori identificati nr. 9 di cui nr. 3 risultati illecitamente occupati;

– emesse sanzioni amministrative per circa 10.000,00 Euro;

– provvedimenti di sospensione di attività imprenditoriale nr. 2;

– persone segnalate alla Prefettura – Ufficio territoriale del Governo di Frosinone ai sensi dell’art.75 del DPR 309/90 nr. 1 – (nel corso dei controlli eseguiti, il predetto commerciante veniva inoltre trovato in possesso di gr. 1 circa di sostanza stupefacente del tipo hashish, sottoposta a sequestro).