Meteo, fine settimana all’insegna dei temporali sulle regioni adriatiche centrali

22 luglio 2011 0 Di redazione

Temporali e tempo instabile soprattutto sul nord est e in seguito sulle regioni centrali adriatiche. Il weekend alle porte, uno dei più importanti della stagione estiva per i trasferimenti verso le località di vacanza, vedrà almeno su una parte dell’Italia condizioni meteorologiche avverse per cui è consigliata la massima prudenza soprattutto alla guida.
Il tempo perturbato è causato dal transito di due sistemi che agiscono all’interno di una vasta area depressionaria che interessa ancora tutta l’Europa centrale e parte nostro Paese. I fenomeni saranno più frequenti sulle regioni centro-settentrionali, specie sui settori orientali, mentre i venti di Maestrale si intensificheranno nuovamente sui settori tirrenici.
Nella giornata di oggi si stanno verificando condizioni di instabilità sulle zone alpine e prealpine, in locale estensione in serata alla Valpadana e all’Appennino settentrionale. Sul resto del Paese il tempo è più stabile, con nubi in aumento al centro e qualche locale e debole pioggia in serata.
Sabato aumenterà l’instabilità sul nord Italia, in particolare sui settori orientali dove si prevedono rovesci e temporali sparsi, più frequenti e localmente intensi sul triveneto. Sul resto della penisola nuvolosità variabile con piogge perlopiù deboli, più frequenti e localmente moderate sulle regioni centrali, in particolare nella prima parte della giornata.
Venti di Maestrale in intensificazione sulla Sardegna, in estensione nel pomeriggio alle coste tirreniche, con mari che tenderanno a divenire molto mossi o agitati.
Nella notte fra sabato e domenica una seconda veloce saccatura porterà rovesci e temporali al nord, ancora sulle zone orientali. Domenica il tempo migliorerà decisamente al settentrione, mentre al centro si avranno ancora rovesci, specie sulle regioni adriatiche. Venti forti di Maestrale su tutte le zone tirreniche, con mari molto mossi o temporaneamente agitati.
Lunedì e martedì tempo in miglioramento, ma ancora residua instabilità al centro-sud e temperature sotto la norma stagionale.
Alla luce delle previsioni disponibili che confermano l’annunciato marcato cambiamento del quadro meteorologico, si raccomanda la massima prudenza nella guida a quanti si trovassero in viaggio nelle zone interessate dalle piogge o dai venti forti. In particolare si consiglia di informarsi sulle condizioni della viabilità per il percorso che si intende seguire.