Stipulava contratti di vigilanza millantando l’amicizia del maresciallo, denunciato un 52enne di Pomezia

27 luglio 2011 0 Di redazione

A Ferentino, i carabinieri della locale Stazione, a conclusione di articolata attività investigativa hanno denunciato in stato di libertà un 52enne di Pomezia (RM) per “millantato credito”. L’uomo, impiegato presso una società di intermediazione di Roma, incaricata di procacciare contratti per conto di un’azienda di vigilanza privata operante in questa provincia, unitamente ad altra persona in corso di identificazione, riferiva a cittadini ed esercenti contattati di operare per conto del Maresciallo dei carabinieri di Ferentino, che questi raccomandava di attivare tale tipo di vigilanza e che lo stesso sottufficiale sarebbe passato a riscuotere le mensilità tra i 1° ed il 10 di ogni mese. Il prevenuto, con tale stratagemma, carpendo la fiducia delle persone, era riuscito a definire numerosi contratti.