Trasloco con rapina, denunciati dalla Polizia di Stato due frusinati

20 luglio 2011 0 Di admin

Si era attardato per ultimare il trasloco della propria abitazione il ventinovenne che alle due della scorsa notte ha subito una rapina all’interno di un parcheggio nella parte bassa della città.

I due malviventi, avvicinato il giovane, lo hanno dapprima preso a schiaffi e poi immobilizzato al fine di potersi appropriare del televisore custodito all’interno dell’abitacolo, dopodiché si sono dileguati repentinamente.

Solo a questo punto il malcapitato è riuscito a dare l’allarme alla sala operativa della Questura.

Il tempestivo dispiegamento delle volanti impegnate in servizi di controllo del territorio e la descrizione dettagliata dei due autori della rapina fornita dalla vittima, ha consentito agli agenti di individuare di li a poco i due rapinatori, tra l’altro già conosciuti alle forze dell’ordine.

La refurtiva è stata trovata dai poliziotti, a seguito di perquisizione domiciliare, a casa di uno dei malviventi.

I due sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per rapina.

A finire nella rete dei poliziotti anche un ventiduenne del capoluogo dopo un controllo preventivo effettuato nei pressi di un istituto di credito.

Gli agenti, insospettiti dal posteggio anomalo di un’autovettura nelle adiacenze della banca, hanno identificato gli occupanti rilevando a loro carico numerosi precedenti penali.

Il giovane frusinate trovato, a seguito di un’ispezione più approfondita, con indosso un grosso coltello a serramanico è stato denunciato per porto di armi ed oggetti atti ad offendere.