Giorno: 18 agosto 2011

18 agosto 2011 0

Serrone, al via la 53° Sagra del Cesanese: 4 giorni di festa per la tradizionale sagra del rosso Docg

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Parte oggi, a Serrone, la 53° Sagra del Cesanese. Per quattro giorni, ancora una volta, il paese torna ad animarsi con stand enogastronomici, musica, convegni, giochi e tanto tanto buon Cesanese, l’unico Docg rosso del Lazio che rappresenta un fiore all’occhiello per Serrone e questa parte di Ciociaria. Si apre oggi, alle 20, con i consueti stand enogastronomici in piazza Pais, a La Forma, e uno spettacolo musicale per ballare con Giacomo e Marta. Domani, venerdì 19, torna per il terzo anno il simpatico “Carraro Day del Cesanese”, il raduno di trattori che si sposta da Serrone a Piglio e torna in piazza Pais per il pranzo. Sabato 20, dal primo pomeriggio attrazioni per adulti e bambini. I più piccoli potranno prendere parte ai giochi organizzati in piazza mentre per i grandi interessante tour guidata nelle aziende agricole di Serrone a bordo del trenino degli Amici del Carnevale. Alle 18 nel teatro Chiesa Vecchia, a La Forma, interessante convegno sul Cesanese e il suo territorio. A seguire apertura degli stand e concerto dei Marechiaro, un tributo a Renzo Arbore.

Domenica 21, la giornata conclusiva della sagra presenta la novità più attesa di questa edizione: il Palio delle Botti. Si tratta di una manifestazione che, nata per celebrare i 20 anni dell’Associazione Città del Vino, consiste in una gara tra fazioni di “spingitori” di diversi Comuni che si affrontano in una spettacolare corsa per le vie del centro per la conquista del Palio di stoffa. Il Palio Nazionale delle Botti delle Città del Vino è una manifestazione a carattere nazionale, a cui sono invitati a partecipare tutti i Comuni Soci che hanno voglia di confrontarsi e sfidarsi, facendo rotolare e spingendo botti da 500 litri per le vie dei centri storici delle Città del Vino di tutta Italia. I vincitori delle varie gare locali si aggiudicano il diritto di partecipare alla finalissima, dove si scontrano le Città più forti per decretare la vincitrice del Palio delle Botti delle Città del Vino. Quest’anno, per la prima volta, arriva a Serrone, con ben nove comuni in gara. Fin dal mattino i partecipanti si trovano in Comune per la presentazione delle squadre che si contenderanno il premio, realizzato dall’artista Egidio Ambrosetti. Nel pomeriggio, dopo l’esibizione degli sbandieratori dei Rioni di Cori in piazza Pais raduno delle squadre per la disputa del Palio. Oltre al Palio delle Botti verranno disputati anche i giochi con birilli e il gioco con la conca. In serata il concerto dei Brio anticipa lo spettacolo di cabaret con i divertentissimi Pablo e Pedro. Dopo l’estrazione della Lotteria, a mezzanotte lo spettacolo pirotecnico chiude i festeggiamenti. “Ringraziamo – dichiara il sindaco Maurizio Proietto – il comitato organizzatore e tutti coloro che hanno contribuito all’organizzazione di questa 53° Sagra del Cesanese.

Un appuntamento importantissimo per la nostra città e per i nostri produttori visto che proprio questo vino rosso Docg di grande qualità rappresenta un fiore all’occhiello per il nostro territorio. Non a caso, oltre a tante iniziative ludiche ed enogastronomiche, abbiamo voluto organizzare, con “La Strada del Cesanese”, un convegno per discutere, con interlocutori qualificati e competenti, di un tema di grande attualità per questo territorio che, nonostante le grandi potenzialità sotto il profilo turistico e agricolo, ha bisogno di individuare come coniugare al meglio le proprie straordinarie risorse per farne il volano dell’economia dei singoli comuni e della Ciociaria tutta”. “Esperienze analoghe in altre zone d’Italia – conclude Proietto – hanno dimostrato che coniugando agricoltura e turismo si possono trasformare alcuni territori in attrattori di turismo. Ne sono esempi le aree del Chianti, in particolare Montalcino, e la Valpolicella ne sono solo due esempi. E’ per questo che, proprio per la Sagra del Cesanese, ci ritroviamo per valutare le migliore proposte e iniziative verso questo ambizioso obiettivo”. “Siamo soddisfatti – aggiunge l’assessore alle attività produttive Gabriele Lolli – dell’entusiasmo con cui è stato accolta la prima edizione del Palio delle Botti di Serrone. Oltre a diversi comuni delle province di Roma e Frosinone, siamo contenti di aver avuto fin da subito l’adesione di alcune città, come Marsciano (Pg), Suvereto (Li) e Ghemme (No) che, con le Città del Vino, hanno al loro attivo già diverse partecipazioni ai pali che si svolgono in tutta Italia. Per Serrone si tratta di un evento che sicuramente arricchisce la sagra di un appuntamento coinvolgente che vogliamo diventi un punto di riferimento fisso nella nostra festa”.

GIOVEDI 18 AGOSTO ore 20.00 Apertura stand enogastronomici ore 21.30 spettacolo musicale “Balliamo con Giacomo e Marta”

VENERDI 19 AGOSTO 2011 III Carraro Day del Cesanese ore 10.00 Ritrovo presso la pizzeria “Il Bersagliere”, colazione e sfilata per le vie del paese. Aperitivo al Bar Pallino, a Piglio. Ritorno a La Forma, in piazza Pais per il pranzo. Per tutti i partecipanti ci saranno numerosi gadget e le premiazioni per: – il Trattore con più cavalli,  – il Trattorista più anziano,  – il Trattorista più giovane ore 13.00 pranzo in piazza Francesco Pais ore 20.00 apertura stand enogastronomici ore 21.30 spettacolo musicale con “I Tabs” ore 24.00 discoteca in piazza con Radio Onda Libera

SABATO 20 AGOSTO ore 10.00 ritrovo in piazza Pais, e passeggiata a Serrone ore 15.00 visita guidata con il trenino Amici del Carnevale nelle aziende agricole locali ore 15.30 giochi in piazza per bambini ore 18.00 Convegno alla chiesa vecchia a cura de “La Strada del Cesanese” ore 20.00 apertura stand enogastronomici ore 21.30 spettacolo musicale con “I Marechiaro”, tributo a Renzo Arbore

DOMENICA 21 AGOSTO ore 11.00 Simulazione Primo Soccorso della CRI, Serrone ore 15.00 corteo Sbandieratori “Rioni di Cori” e squadre del Palio delle Botti ore 15.30 I Palio delle Botti Comune di Serrone, a seguire giochi in piazza Pais: Gioco con Birilli e Gioco con la Conca ore 20.00 apertura stand enogastronomici ore 21.30 spettacolo musicale I Brio ore 22.30 direttamente da Zelig, Pablo & Pedro ore 23.30 estrazione lotteria ore 24.00 chiusura 53° Sagra del Cesanese con un fantastico spettacolo pirotecnico

18 agosto 2011 0

Tir si ribalta in A1 tra Anagni e Ferentino disperdendo il carico in carreggiata, code di 9 km

Di admin

Autostrade per l’Italia comunica che sulla A1 Milano-Napoli, intorno alle ore 15:30, si è verificato un incidente autonomo che ha visto il coinvolgimento di un mezzo pesante che si è ribaltato all’altezza del km 607, tra Ferentino e Anagni in direzione nord, verso Roma. Nel sinistro il veicolo ha disperso sulla sede stradale il carico costituito da carta tritata. Sul luogo dell’evento sono intervenuti le pattuglie della Polizia stradale, il personale della Direzione IV Tronco di Fiano Romano ed i mezzi di soccorso sanitario e meccanico e al momento si registrano 9 km di coda in aumento ed il traffico transita sulla corsia di sorpasso della carreggiata sud e, attraverso uno scambio di carreggiata, sulla corsia di sorpasso della direzione opposta. In alternativa si consiglia di percorrere la SS 6 via Casilina uscendo a Frosinone o a Ferentino con rientro in autostrada ad Anagni. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e dei percorsi alternativi sono disponibili attraverso i pannelli a messaggio variabile, su RTL 102.5 FM, ISORADIO 103.3 FM e, in area di servizio, sul circuito televisivo INFOMOVING. Per ulteriori approfondimenti si consiglia di telefonare al Call Center Viabilità di Autostrade per l’Italia al numero telefonico 840.04.21.21.

18 agosto 2011 0

Incendi boschivi, 17 interventi di canadair ed elicotteri

Di admin

I Canadair e gli elicotteri della Flotta aerea anti-incendio boschivo sono intervenuti, fino a ora, a supporto delle squadre di terra su 17 incendi. Sono la Campania e la Calabria, con 5 roghi ciascuno, le regioni che hanno inviato al Centro Operativo Aereo Unificato (COAU) del Dipartimento della Protezione Civile nazionale il maggior numero di richieste di intervento.

Al momento 8 incendi ancora attivi, distribuiti tra Calabria, Campania, Basilicata e Puglia stanno impegnando i piloti dei velivoli antincendio, con uno schieramento di 8 Canadair, 7 idrovolanti Fire-boss e due elicotteri S64 impiegati. La situazione più critica si registra nella provincia di Foggia, dove stanno operando un Canadair e quattro Fire-boss. Il lancio di estinguente sui roghi ancora attivi continuerà ad essere assicurato finché le condizioni di luce consentiranno di operare in sicurezza.

E’ utile ricordare che la maggior parte degli incendi boschivi è causata da mano umana, a causa di comportamenti superficiali o, spesso purtroppo, dolosi e che la collaborazione dei cittadini può essere decisiva nel segnalare tempestivamente ai numeri di telefono d’emergenza 1515 o 115 anche le prime avvisaglie di un possibile incendio boschivo

18 agosto 2011 0

Nigerian Connection, dalla tratta alla prostituzione: massiccia presenza di nigeriane sulle strade italiane

Di admin

Da Giovanni D’Agata componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” riceviamo e pubblichiamo: Ogni anno decine di migliaia di africani occidentali emigrano in Europa alla ricerca di una vita migliore. Ma per alcuni di loro la ricerca si concluderà in tragedia, in quanto vittime di gang mafiose che predano le speranze dei disperati. Nel sud Italia, sono le donne nigeriane le più sfruttate, fino a finire intrappolate nel mondo da incubo del commercio del sesso. Secondo lo United Nations Interregional Crime Research Institute, l’Italia ora è la destinazione principale per più di 10.000 prostitute nigeriane, vittime del traffico da Benin City a città europee. Il gioco è facile per loro in Italia per l’elevato numero di clienti italiani che cercano giorno e notte le prostitute Ma il traffico nigeriano di esseri umani è spesso associato con il contrabbando di droga. Le donne e le ragazze sono spesso costrette a sottoporsi ad un giuramento con un rituale voodoo detto “Juju” che le impegna a rimborsare i soldi che devono ai loro contrabbandieri, pena la morte. Quando arrivano in Europa, scoprono che l’unico modo per farlo è accettando di lavorare nel commercio del sesso. Le ragazze spesso pensano che, una volta giunte in Italia, avranno l’occasione di studiare o lavorare per migliorare le condizioni economiche proprie e della famiglia rimasta in Nigeria ma, attualmente circa il 70% di loro sanno già dal Paese di origine che si dovranno prostituire anche se non sono consapevoli del modo in cui eserciteranno la prostituzione né delle condizioni cui saranno soggette. Una volta arrivate in Italia, le ragazze vengono consegnate alla maman che le priva dei documenti e degli effetti personali. Offre loro un posto in cui vivere (posto che dovranno pagare), una sorta di preparazione al lavoro che dovranno svolgere oltre ad adoperarsi a subordinare le ragazze anche attraverso rituali magici affinché il loro grado di soggezione sia sufficiente ad assicurarsi la loro obbedienza. Sulle strade della provincia di Lecce si nota una massiccia presenza di prostitute nigeriane che aumentano di numero con l’arrivo dei lavoratori africani giunti a frotte da varie parti d’ Italia per la raccolta dei cocomeri e dei pomodori. Le donne arrivano da Bari con il treno alla stazione di Lecce la mattina alle 7,30, avviandosi poi per via Lequile passando per il sottopassaggio dove si fermano. Lì ad aspettarle ci sono gli italiani che in cambio di una prestazione sessuale gratuita le accompagnano sino alla SS 16 tra Lequile e Nardò dove le lasciano. La sera ritornano in provincia di Bari da dove sono arrivate. Alla fine della stagione della raccolta alcuni dei clienti avranno contratto malattie veneree. Secondo Giovanni D’Agata componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, questa organizzazione è più forte che mai. Dobbiamo fermarli prima che prendano il pieno controllo della nostra regione evitando di contribuire ad alimentare il mercato della prostituzione da tratta.

18 agosto 2011 0

Estate 2011, primo week end di rientri dalle vacanze: previsto traffico intenso sulle autostrade

Di admin

Alle porte del primo fine settimana che apre il controesodo estivo, si registrano i primi incrementi di traffico lungo le direttrici autostradali che collegano le località di villeggiatura ai grandi centri urbani. In particolare, al momento si registra traffico intenso in A14 Bologna-Taranto, tra Fano e Riccione verso Bologna: per percorrere il tratto occorre circa 1 ora. Per i prossimi giorni è previsto traffico intenso soprattutto sulla direttrice di collegamento tra la costa adriatica e la Lombardia, attraverso le autostrade A14 Bologna-Taranto, da Ancona a Bologna e l’A1 Milano-Napoli , da Bologna a Milano. Inoltre si prevede un’intensificazione del traffico anche nel tratto appenninico dell’ A1 da Firenze verso Bologna , e, più a Sud, in ingresso alla Capitale. La giornata di domani, venerdì 19 Agosto (bollino giallo), sarà caratterizzata da volumi di traffico sostenuti, ma meno elevati di quelli previsti per le giornate di Sabato e Domenica, che saranno entrambe connotate da situazioni da “bollino rosso” . La fluidità del traffico sarà favorita dal divieto di circolazione ai mezzi pesanti attivo dalle 07:00 alle 23:00 di Sabato e dalle 07:00 alle 24:00 di Domenica. Autostrade per l’Italia raccomanda il rispetto delle norme di sicurezza, in particolare l’utilizzo delle cinture di sicurezza sia dei posti anteriori sia di quelli posteriori, nonché delle distanze di sicurezza dal veicolo che precede e dei limiti di velocità; inoltre, invita gli automobilisti ad informarsi sulle condizioni del traffico prima di mettersi in viaggio e ricorda la possibilità di chiamare il Call Center Viabilità (840-04.21.21) o il numero verde del CCISS 1518. Aggiornamenti sulle condizioni di viabilità sulla rete sono presenti anche sul sito internet www.autostrade.it. Durante il viaggio informazioni real time sul traffico vengono riportate sui pannelli a messaggio variabile e dai notiziari Isoradio 103.3 FM, RTL 102.5, Onda Verde RAI.

18 agosto 2011 0

Raid notturno in Municipio a Fiuggi, tre giovani in manette

Di redazione

Avevano messo in atto, a marzo di questo anno, un vero e proprio raid notturno presso gli uffici del comune di Fiuggi i tre giovani oggetto dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Nel corso della notte brava i tre avevano danneggiato arredi, suppellettili attrezzature informatiche della quasi totalità degli uffici del palazzo comunale, non risparmiando nemmeno gli schedari dell’anagrafe, impossessandosi altresì di 36 medaglie commemorative in oro e 10 telefoni cellulari. Le indagini degli investigatori del Commissariato di Fiuggi, dirette dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone Dr De Falco, hanno consentito di restringere sin da subito la cerchia dei sospettati. L’intuito dei poliziotti e l’attività di pedinamento ed appostamento sui presunti responsabili ha permesso di rinvenire parte della refurtiva già nei primi giorni successivi al fatto. 11 delle 36 medaglie venivano rinvenute e sequestrate presso una gioielleria di Roma mentre 5 cellulari venivano trovati in possesso di due dei tre arrestati. I riscontri della incessante attività investigativa hanno portato questa mattina ad eseguire la misura restrittiva a carico dei tre responsabili, tutti con precedenti penali per reati contro la persona ed il patrimonio.

18 agosto 2011 0

23enne arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Di admin

L’intensa attività di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato, rafforzata in occasione del “periodo estivo e soprattutto nei giorni a cavallo di Ferragosto”, che ha messo in campo più pattuglie del Reparto Volanti, Poliziotti di Quartiere, personale in abiti civili ha visto effettuare numerosi posti di controlli compiuti nelle principali strade cittadine, durante l’arco dell’intera giornata.

Ieri pomeriggio, nel corso dei predisposti servizi i poliziotti delle Volanti hanno arrestato un venticinquenne bresciano per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli agenti hanno bloccato presso una stazione di servizio sulla via Monti Lepini quattro giovani lombardi residenti in varie città della regione, appena scesi dal loro furgone adibito a caravan, per rifocillarsi presso il bar, in transito sul territorio frusinate e provenienti dalla Puglia, dove dovevano partecipare ad un rave-party.

Il primo controllo faceva emergere che tutti e quattro avevano pregiudizi penali per reati relativi alle sostanze stupefacenti. Il comportamento dei giovani induceva gli agenti ad effettuare un controllo più approfondito del mezzo ed effettuare delle perquisizioni anche a loro carico, infatti nel caso del ventitreenne di Brescia, risultava in possesso di tre pacchetti in lattice di colore marrone chiaro, di cui due occultati negli slip e l’altro nella tasca dei jeans che indossava, del peso lordo di gr.11.61 di anfetamina e gr.0.83 di cocaina. Il giovane è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Frosinone.

18 agosto 2011 0

Guardiagrele, il Distretto cambia ”casa”: al via il trasferimento di uffici e ambulatori, ospitati al piano terra del “SS. Immacolata”

Di admin

Una nuova «casa» per le attività distrettuali a Guardiagrele (Chieti): la Sede erogativa del Distretto trasloca nei locali del Presidio “SS. Immacolata”, dove al piano terra da martedì 23 agosto saranno operativi tutti i servizi. Uffici e ambulatori saranno ubicati negli spazi attigui al Pronto Soccorso, dove in ambienti ampi e ristrutturati, finalmente adeguati alle esigenze assistenziali espresse dai cittadini, troveranno posto le attività e prestazioni già assicurate presso la sede di via Marrucina.

«Un trasferimento necessario – sottolinea il Direttore Generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Francesco Zavattaro – determinato dalle carenze strutturali e funzionali, e dalla generale inadeguatezza dei locali che finora hanno ospitato i servizi distrettuali, un tempo sede del vecchio ospedale. Un’eventuale ristrutturazione avrebbe richiesto ingenti investimenti, oltre a lavori impegnativi per la messa a norma: è stata scelta una soluzione più immediata ed efficace, perché abbiamo occupato spazi disponibili e non utilizzati, che non sono stati, pertanto, sottratti ad alcuna attività. La nuova sede consetirà agli operatori una maggiore efficienza e ai cittadini di usfruire di un’assistenza senza dubbio qualitativamente migliore».

Per ricevere informazioni sulle attività della Sede erogativa gli utenti potranno rivolgersi da martedì prossimo ai numeri telefonici 0871.899214 (Ufficio amministrativo), 0871.899301, 0871.899309 (dottoressa Argia Della Porta), 0871.899313 (Assistenza domiciliare).

18 agosto 2011 0

Auto con roulotte si ribalta in A23, chiuso tratto tra Tarvisio sud e Tarvisio nord

Di admin

Sulla A23 Udine-Tarvisio, alle ore 12, si è verificato un incidente autonomo che ha visto il coinvolgimento di un auto con roulotte ribaltati in prossimità della galleria Tarvisio bloccando il traffico all’altezza del km 112, tra Tarvisio sud e Tarvisio nord in direzione nord, verso il confine italo-austriaco. Sul luogo dell’evento sono intervenuti le pattuglie della Polizia stradale, il personale della Direzione IX Tronco di Udine ed i mezzi di soccorso sanitario e meccanico e al momento si registra 1 km di coda. Per lo svolgimento delle operazioni di soccorso è stato chiuso il tratto Malborghetto-Confine di Stato in alternativa è disponibile la SS 13 Pontebbana. Autostrade per l’Italia raccomanda il rispetto delle norme di sicurezza in particolare l’utilizzo delle cinture di sicurezza sia dei posti anteriori sia di quelli posteriori, nonché delle distanze di sicurezza e dei limiti di velocità Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e dei percorsi alternativi sono disponibili attraverso i pannelli a messaggio variabile, su RTL 102.5 FM, ISORADIO 103.3 FM e, in area di servizio, sul circuito televisivo INFOMOVING. Per ulteriori approfondimenti è disponibile il Call Center Viabilità di Autostrade per l’Italia al numero telefonico 840.04.21.21.

18 agosto 2011 0

Unità anti-truffe INPS: 90 milioni di indebiti

Di admin

“I dati diffusi oggi dalla Guardia di Finanza mostrano il grande intervento al servizio della legalità che le forze dell’ordine in collaborazione con l’Inps stanno svolgendo – commenta il presidente dell’Istituto Antonio Mastrapasqua – non a caso un anno fa abbiamo costituito l’unità anti-truffe all’interno della direzione Audit”. Il contrasto all’evasione contributiva, il controllo di legittimità delle prestazioni erogate costituiscono una delle priorità dell’Inps. Aggiunge il presidente Mastrapasqua: “Ci stiamo adoperando per estendere ogni controllo su tutta l’immensa mole di prestazioni erogate. La legalità è un impegno dell’Inps. In due città campione sono stati avviati controlli a tappeto sulla riscossione indebita delle rate di pensione a titolari che sono risultati defunti. Nel 40 per cento dei casi le somme indebitamente percepite sono state restituite senza contestazioni”. L’unità anti-truffe dell’Inps svolge la sua attività in stretta collaborazione con le forze dell’ordine, con gli enti pagatori delle somme (banche e Poste) e con le altre amministrazioni pubbliche, dall’agenzia delle entrate agli enti locali. Ci sono almeno 90 milioni di euro che nel corso dei controlli avviati risultano incassati indebitamente da delegati sulle prestazioni previdenziali e assistenziali. “Molto si sta facendo ma molto c’è ancora da fare – conclude Mastrapasqua – per questo l’attività della nostra unità anti-truffe si rivolgerà a tutti i versanti in cui avvengono le liquidazioni delle prestazioni, fin dal momento del controllo della correttezza delle domande”.