Abbondono di cani in autostrada, denunciati 183 automobilisti

4 agosto 2011 1 Di admin

Da Aidaa riceviamo e pubblichiamo:
Sono 183 gli automobilisti “pizzicati” mentre abbandonavano un cane o un altro animale in autostrada e che nelle prossime ore saranno denunciati dall’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente nell’ambito dell’operazione “Io l’ho Visto 2011”, le segnalazioni sono giunte al telefono amico dell’Associazione oppure inviate via e mail accompagnate in molti casi da prove fotografiche che riprendono alcuni automobilisti mentre abbandonano il proprio cane o i propri gatti ai bordi delle autostrade. In 135 casi la denuncia scatterà contro una persona precisa, perché grazie alle segnalazioni degli altri automobilisti ed alle foto inviate è stato possibile risalire al numero della targa dell’automobile e quindi ad essere denunciato sarà il proprietario della vettura da cui è stato fatto scendere il cane o il gatto. I volontari dei team anti abbandono sono riusciti a recuperare 91 cani abbandonati in tempo reale grazie alla tempestiva segnalazioni degli automobilisti in transito. Mentre non è stato possibile recuperare altri 15 cani ed una ventina di gatti la cui maggior parte appena liberati sono stati investiti ed uccisi dalle auto che sopraggiungevano. Il record degli abbandoni riguarda la Salerno-Reggio Calabria dove sono stati individuati 43 automobilisti che hanno abbandonato il loro cane in autostrada, seguono le autostrade del Lazio e della Sicilia , della Toscana e della Puglia.”Nei primi dieci giorni di Io l’ho visto abbiamo individuato e denunciato 183 automobilisti intenti ad abbandonare i loro animali domestici sulle autostrade rispetto alle 167 della scorsa edizione – ci dice Lorenzo Croce presidente nazionale di AIDAA- dobbiamo ringraziare gli automobilisti che ci segnalano in tempo reale gli abbandoni a cui assistono e soprattutto che fotografano con prontezza questi delinquenti che abbandonano gli animali in autostrada, commettendo un atto ignobile e mettendo a repentaglio allo stesso tempo la stessa incolumità degli animali e degli automobilisti che si trovano a passare da queste parti. Ora stiamo predisponendo le denunce- conclude Croce- sappiano i signori che abbandonano che quest’anno difficilmente la faranno franca”.