Cocaina e marijuana, due uomini in manette

28 agosto 2011 0 Di redazione

I carabinieri della compagnia di Chieti sabato hanno tratto in arresto due persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Nella serata di ieri sono stati, infatti, su disposizione del capitano Lupieri sono stati intensificati i controlli nelle zone ritenute maggiormente sensibili.
Il primo arresto è avvenuto a Sambuceto dove i militari hanno sottoposto a controllo Dell’Olio Tomas, 23enne pescarese già noto alle forze dell’ordine. Il ragazzo, mostratosi subito nervoso, non riuscendo a giustificare la sua presenza nel comune di San Giovanni Teatino, ha insospettito i carabinieri che approfondendo il controllo lo hanno trovato in possesso di alcune dosi di marijuana. La successiva perquisizione domiciliare ha portato al sequestro complessivo di circa 12 gr di marijuana e un bilancino di precisione.
Il secondo arresto è avvenuto a Francavilla al mare. I militari, avendo ricevuto alcune segnalazioni di movimenti sospetti sul lungomare, hanno deciso di effettuare un apposito servizio mescolati tra la folla che nel periodo estivo popola la cittadina francavillese. I militari quindi, individuato un soggetto che si aggirava tra la gente con fare sospetto, dopo averlo osservato attentamente hanno deciso di sottoporlo a controllo.
L’individuo, tale Maurizio Quintiliani, 35enne pescarese, è stato trovato in possesso di una dose di cocaina. Questo, unitamente al fatto che Quintiliani si è mostrato subito nervoso e evasivo alle domande dei militari ha spinto i carabinieri a estendere la perquisizione al suo domicilio dove sono stati rinvenuti circa 80 grammi di cocaina e un bilancino di precisione.
Entrambi sono stati accompagnati presso la caserma di Chieti Scalo e dichiarati in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.