Estate 2011: traffico confermato, non i disagi

6 agosto 2011 0 Di admin

Il secondo sabato da bollino nero si conferma giorno di punta per le partenze, così come lo è stata l’intera settimana.
Cambiano però le abitudini degli italiani e dei turisti stranieri, che si muovono anche nei giorni feriali e di notte e soprattutto cambia la rete di
Autostrade per l’Italia, che si potenzia nei nodi fondamentali, come quello fiorentino, garantendo maggiore capacità e fluidità.
I volumi in entrata alle grandi barriere, come Milano sud, non registrano flessioni, a conferma del fatto che per i lunghi spostamenti delle famiglie
il viaggio in auto resta la modalità più economica e flessibile.
La giornata di oggi ha registrato i primi consistenti spostamenti dal nord e dai confini di Stato nelle prime ore della notte, con progressivo
interessamento delle tratte autostradali più a sud, soprattutto A.1 e A.14.
In queste ore di massima intensità della circolazione sull’intera rete Aspi, i tempi di percorrenza risultano inevitabilmente aumentati
soprattutto verso la riviera romagnola, senza tuttavia registrare le congestioni critiche del passato.
Pochi gli incidenti, nessuno grave e tutti risolti prontamente.
Questa nel dettaglio la situazione lungo i tratti autostradali con circolazione più intensa:
A1 Milano – Napoli: dove occorrono circa 50 minuti per percorrere il tratto Piacenza Nord – Fiorenzuola verso Bologna e 25 minuti il tratto tra
Modena Sud -allacciamento A1/A14.
A14 Bologna – Taranto: dove per percorrere il tratto tra Bologna Borgo Panigale e San Lazzaro in direzione Ancona, occorre circa 1 ora; mentre il
tratto tra Imola e Rimini sud si percorre in circa 2 ore e 30 minuti, inoltre più a sud il tratto tra Fano ed Ancona Sud si percorre in circa
45 minuti ed il tratto tra Roseto e Pescara Sud si percorre in circa 1 ora e 15 minuti
Nelle prossime ore è previsto traffico con flussi molto elevati fino alle
22. La circolazione sarà comunque agevolata dallo stop dei mezzi pesanti fino alle ore 23 di oggi e tra le 7 e le 24 di domani. Sono stati inoltre
rimossi tutti i cantieri amovibili per assicurare la massima fluidità della circolazione.
A chi viaggia ricordiamo di allacciare le cinture anche sui sedili posteriori, di assicurare i bambini agli appositi seggiolini, di rispettare
i limiti di velocità e le distanze di sicurezza. Si ricorda, inoltre, in caso di lunghi tragitti, di riposare nelle aree di servizio per scongiurare
il colpo di sonno. Sul sito internet www.autostrade.it è possibile consultare i possibili itinerari alternativi, che potranno essere suggeriti
a seconda delle situazioni di traffico, la mappa aggiornata di tutte le postazioni di controllo della velocità, e le tratte dove il Tutor, il
sistema che misura la velocità media, è attivo pari ormai a circa 2.500 km della rete del Gruppo Autostrade per l’Italia. In questi giorni di grandi
spostamenti si consiglia di viaggiare ascoltando i notiziari del traffico su RTL 102.5 e su Isoradio 103.3 Fm. Per informazioni sul traffico è
possibile chiamare il Call Center Viabilità al numero 840.04.2121 o il numero telefonico 1518