Gli assessori Consales e Di Russo: “A Cassino nessun problema alle acque di uso potabile”

25 agosto 2011 0 Di admin

Le acque di Cassino sono potabili. Questo quanto è emerso dal sopralluogo effettuato in varie zone di Cassino, nella giornata di ieri, con misurazione strumentale della potabilità dell’acqua dagli assessori alla sanità, Stefania Di Russo e all’ambiente, Riccardo Consales. “Volevamo rassicurare tutti i cittadini – hanno dichiarato Consales e la Di Russo – che non c’è nessun problema alle acque di uso potabile, soprattutto per la sorgente di Capo d’Acqua, dove è stato rilevato un valore di cloro residuo pienamente nella norma. Nel corso del sopralluogo anche le altre sorgenti della città di Cassino che sono state campionate, hanno fatto registrare parametri conformi alle leggi. Seguendo questa linea di condotta, allo stesso modo abbiamo iniziato un monitoraggio delle sorgenti che sono di competenza dell’Acea Ato5, considerato il fatto che questa società, fornisce acqua potabile in diverse località periferiche della città. In questi giorni si è tenuta una riunione con il responsabile del settore alimenti e bevande della Asl di Frosinone distretto D, Dott. Claudio Di Russo, per affrontare le problematiche croniche, ereditate dalla nostra giunta, legate a tutto il sistema di adduzione delle acque potabili e di quelle reflue. Inutile negare che Cassino pur avendo il primato di città dell’acqua, presenta, in diverse zone, problemi enormi legati al sistema fognario. È impegno di questa Amministrazione, nel corso di questi anni, ammodernare tutto il sistema di distribuzione dell’acqua potabile, compresa la riduzione delle perdite degli acquedotti, nonché quello del sistema fognario. Di concerto con la Asl, il Comune si impegna anche a completare il meccanismo di miglioramento del sistema di clorazione delle acque, come abbiamo già iniziato a fare nel corso di questa estate, nel semplice e puro interesse del cittadino.”