Infortunio sul lavoro al pastificio, muore un operaio incastrato negli ingranaggi di un macchinario

30 agosto 2011 0 Di admin

Il 30 agosto 2011, alle ore 18,30 circa, in Villa Caldari di Ortona (CH), BUCCI Massimiliano, 39enne celibe da Orsogna (CH), durante il proprio turno di lavoro all’interno del Molino e Pastificio “DE CECCO Spa”, per cause in corso di accertamento, verosimilmente mentre era intento a riavviare una macchina per il confezionamento delle scatole di cartone, rimaneva incastrato negli ingranaggi decedendo sul colpo.
Sul posto interveniva il servizio sanitario “118” che ne constatava il decesso e personale di questa Compagnia per i rilievi e gli accertamenti del caso.
Il Pubblico Ministero, D.ssa Lucia Anna CAMPO, disponeva il sequestro del suddetto macchinario ed il trasferimento della salma presso l’obitorio dell’Ospedale Civile di Ortona, per il successivo esame autoptico.
Sono in corso ulteriori approfonditi accertamenti per appurare l’esatta dinamica dell’accaduto.