Rapina al bar 105, i carabinieri arrestano 25enne pregiudicato

20 agosto 2011 0 Di admin

Erano le ore 21.30 circa, quando DI LORENZO Lorenzo, 25enne del luogo, pregiudicato, è entrato all’interno del Bar 105 sito in Silvi Marina e dopo aver minacciato e colpito con un pugno al volto un dipendente dell’esercizio, si impossessava dell’incasso pari a circa 1.200 euro in contanti, fuggendo a piedi per le vie del centro. La vittima ha subito allertato i Carabinieri, che immediatamente hanno iniziato le ricerche del fuggitivo, il quale veniva dopo poco intercettato e dopo un breve inseguimento ed al termine di una colluttazione, fermato e tratto in arresto. I Carabinieri lo hanno trovato in possesso dell’intera refurtiva che è stata restituita al legittimo proprietario. Il DI LORENZO, era sottoposto al regime della misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione per reati contro il patrimonio, ma tale restrizione non è servita a nulla. Infatti la scorsa estate si era reso responsabile di analogo reato, sempre in danno del Bar 105. In quell’occasione aveva asportato 5.000 euro, ma anche allora gli uomini dell’Arma di Silvi lo arrestarono in flagranza. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Teramo a disposizione dell’A.G. di quel centro. “Sono molto soddisfatto” ha dichiarato il Luogotenente Antonio Longo, Comandante interinale della Compagnia di Giulianova da cui dipendente la Stazione CC. Di Silvi Marina. “L’immediato intervento dei nostri militari è frutto della costante e massiccia presenza sul territorio e tra la gente, predisposta proprio per i mesi estivi. Un piano particolare e straordinario di controllo del territorio, studiato e messo in atto in relazione alle diverse realtà presenti nei vari centri urbani, grazie al grande impegno degli militari che in questi giorni lavorano incessantemente per garantire la sicurezza e la serenità di residenti e villeggianti”.