Rubano in una villa minacciando e prendendo a pugni un’anziana, bloccati e arrestati dai carabinieri

21 agosto 2011 0 Di admin

A Castrocielo, i Militari del NORM della locale Compagnia, della Stazione di Roccasecca,in collaborazione con il Militari della Compagnia di Cassino, nel corso di predisposti servizi, finalizzati al contrasto dei reati predatori, hanno tratto in arresto A.R.39 di nazionalità Jugoslava e domiciliato al campo nomadi di Napoli Secondigliano e due minori. I prevenuti, nella mattinata si erano introdotti all’interno di una villa isolata, dove dapprima con minacce e pugni al volto, avevano sottratto ad una donna anziana sola in casa, gli orecchini che indossava e denaro contante. La pattuglia del radiomobile riusciva a rintracciare ed a bloccare i tre responsabili, mentre tentavano di accedere in un’abitazione a Castrocielo.

la refurtiva

La perquisizione veicolare eseguita sul posto dell’ autovettura Ford Focus, consentiva di rinvenire la refurtiva proveniente dalla rapina in danno della donna, attrezzi da scasso e un’ingente quantitativo di monili in oro e metalli preziosi risultati provento di furto avvenuti nella mattinata in abitazioni di Roccasecca e Castrocielo. La refurtiva, interamente recuperata è stata riconsegnata ai legittimi proprietari. Il 39 enne è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino, mentre i minori presso il Centro di Prima accoglienza di Roma.