Si spacciano per dipendenti dell’Agenzie delle Entrate ma è una truffa, l’amministrazione comunale invita a prestare attenzione

17 agosto 2011 0 Di admin

L’Amministrazione Comunale invita tutti i cittadini a prestare attenzione a ripetuti tentativi di truffa che, in questo periodo, si stanno verificando nella nostra città. Sono stati segnalati di recente nel territorio di Cassino alcuni episodi di tentativi di truffa da parte di soggetti che si spacciano per dipendenti dell’Agenzie delle Entrate o che utilizzano illecitamente comunicazioni con il nome e il logo dell’Amministrazione finanziaria, rifacendosi indebitamente alla sua attività istituzionale per ottenere denaro in cambio di abbonamenti a riviste o altri servizi ai danni dei contribuenti. A questo proposito, l’Agenzia sottolinea di essere completamente estranea a questo tipo di attività. In questi giorni, inoltre, molti cittadini stanno ricevendo lettere – truffa che segnalano un’incongruità rispetto ai redditi 2007, 2008, 2009 per l’affitto di immobili, invitando a ricevere in casa falsi funzionari per presunte verifiche. Queste lettere, è evidente, sono un palese tentativo di truffa che potrebbe colpire, in particolare, le persone anziane durante il periodo estivo. Anche in questo caso, l’Agenzia delle Entrate è totalmente estranea a questo tipo di comunicazioni e invita le potenziali vittime a denunciare ogni tentativo di raggiro, rivolgendosi quanto prima a qualsiasi ufficio delle Entrate e alle forze di Polizia. Si ricorda, inoltre, che l’Agenzia non distribuisce guide, riviste e altro materiale a pagamento. Tutte le pubblicazioni delle Entrate, infatti, sono disponibili gratuitamente negli uffici territoriali e sul sito istituzionale dell’Amministrazione:www.agenziaentrate.gov.it
Infine, nessun dipendente è autorizzato a chiedere denaro ai contribuenti né a casa, né per telefono o via mail. Tutte le comunicazioni di carattere fiscale sono inviate per posta senza alcuna spesa a carico del destinatario.