Vicenda Mad, Tedeschi: “Ciclo dei rifiuti deve restare in mano pubblica”

13 agosto 2011 0 Di admin

Dall’Ufficio stampa Gruppo Idv riceviamo e pubblichiamo:
“La MAD srl, società che gestisce la megadiscarica di Roccasecca minaccia la chiusura a causa degli ingentissimi crediti che vanta nei confronti di SAF. Questo è quello che succede quando impianti strategici del ciclo dei rifiuti sono in mano a società private che gestiscono un servizio pubblico e particolarmente critico”. Lo dichiara in una nota Anna Maria Tedeschi, consigliere regionale di Italia dei Valori. “I lauti guadagni che il signor Nozza ha accumulato in tutti questi anni, non sono ancora sufficenti?” continua Tedeschi. “Se ne faccia una ragione, il servizio che gestisce è pubblico, quindi sebbene la chiusura della discarica di Cerreto sia più che auspicabile, non sono certo in pena per una società che attraverso i rifiuti della provincia di Frosinone si è lautamente arricchita e ancora continua con il gassificatore appena terminato che le consente di lucrare ulteriormente producendo energia e vendendola all’Enel”.

“La posizione dell’Italia dei Valori è netta e chiara: i servizi pubblici strategici come la gestione del ciclo dei rifiuti devono stare in mano pubblica”, conclude il consigliere IDV.