Giorno: 18 settembre 2011

18 settembre 2011 0

Incendi boschivi, canadair ed elicotteri in azione su 24 roghi

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Grande impegno nella giornata di oggi per la Flotta Aerea dello Stato all’opera per contrastare gli incendi che stanno interessando soprattutto le regioni meridionali del Paese. Da questa mattina, i Canadair e gli elicotteri coordinati dal Servizio di Coordinamento Aereo Unificato (COAU) del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale sono intervenuti a supporto delle squadre di terra su 24 roghi.

E’ dalla Sicilia che è giunto il maggior numero di richieste di intervento, sette in totale; cinque, invece, giunte rispettivamente dalla Calabria, e dal Lazio, quattro dalla Campania e due richieste pervenute dalla Puglia e uno dall’Umbria.

L’intenso lavoro svolto dagli equipaggi dei mezzi aerei ha permesso di mettere sotto controllo o spegnere, fino a ora, sedici incendi. I piloti dei velivoli continueranno ad assicurare il lancio di acqua e liquido ritardante ed estinguente sulle fiamme dei roghi ancora attivi finché le condizioni di luce consentiranno di effettuare le operazioni in sicurezza.

E’ utile ricordare che la maggior parte degli incendi boschivi è causata da mano umana, a causa di comportamenti superficiali o, spesso purtroppo, dolosi e che la collaborazione dei cittadini può essere decisiva nel segnalare tempestivamente ai numeri di telefono d’emergenza 1515 o 115 anche le prime avvisaglie di un possibile incendio boschivo.

18 settembre 2011 0

Maltempo, temporali da nord a sud, venti forti sulle regioni centromeridionali tirreniche

Di admin

Come annunciato nella giornata di ieri, una perturbazione di origine atlantica, in movimento sulla penisola italiana da nord verso sud determinerà una fase di maltempo anche sulle nostre regioni centro-meridionali, con un contestuale aumento della ventilazione e una diminuzione delle temperature.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende quello diffuso nella giornata di ieri e che prevede, dalle prime ore della giornata di domani, lunedì 19 settembre 2011, precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale, localmente di forte intensità, su tutte le regioni centrali , in estensione dalla mattina al sud e alla Sicilia.

Inoltre, si prevede la continuazione dei temporali che insistono da ieri sulle regioni del nord est. Le precipitazioni saranno accompagnate da raffiche di vento ed attività elettrica.

I venti saranno forti da ovest sulla Sardegna e sulle coste delle regioni centro-meridionali tirreniche. Saranno possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Il Dipartimento della Protezione civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

18 settembre 2011 0

Bastonato perchè si è iscritto al sindacato

Di admin

Aggredito perchè si era iscritto al sindacato. Questa la “colpa” dell’autotrasportatore 34enne di Cassino dipendente di una ditta di logistica di San Vittore del Lazio che ieri è stato colpito più volte dal datore di lavoro. Il dipendente era tornato da un viaggio a Brescia e ad attenderlo nel piazzale della ditta c’era il datore di lavoro che adirato per la scelta di aver sindacalizzato l’azienda lo ha prima insultato e poi lo ha colpito alla testa con un bastone. Il contrasto tra i due era relativo a un arretrato di stipendi per risolvere i quali il dipendente si era iscritto al sindacato Ugl di Cassino. Una scelta mal digerita dalla proprietà che ha reagito con violenza. La ditta versa in condizioni di crisi un po’ come tutto il settore e queste situazioni di nervosismo ne sono ulteriore riprova. Er. Amedei

18 settembre 2011 0

Furia vandalica nel centro storico, 7 persone denunciate

Di admin

La scorsa notte ad Alatri, i carabinieri della locale Stazione, in collaborazione con i carabinieri del NORM della Compagnia, a conclusione di attività info-investigativa, hanno denunciato in stato di libertà 7 persone, tra cui un minore, tutte di nazionalità rumena residenti in quel centro, poiché ritenute responsabili di “danneggiamento aggravato e continuato, deturpamento e imbrattamento di cose altrui con l’aggravante di aver commesso il fatto in un centro storico e disturbo dell’occupazione o riposo delle persone”. Le stesse, mentre si trovavano all’interno di una privata abitazione e dopo aver già provocato schiamazzi tali che disturbavano il vicinato, si recavano nel centro storico di Alatri danneggiando tutto ciò si parasse sul loro cammino. In particolare, la loro furia veniva indirizzata verso gli arredi urbani e auto in sosta. I militari operanti, prontamente intervenuti a seguito di segnalazione da parte di cittadini, potevano ricostruire tutto l’accaduto anche grazie alle testimonianze rese da diverse persone dimoranti in quel centro, ciò a dimostrazione che la collaborazione spontanea e convinta della “sicurezza partecipata” che tutti possono dare, giova alla tutela della collettività.

18 settembre 2011 0

Spettacolare Esordio del Janula Jazz Festival 2011

Di admin

Con entusiasmo e grande affluenza ha preso il via la prima edizione del Janula Jazz Festival. La manifestazione è organizzata dall’associazione “Jazz e Libertà“, nata all’interno dello storico Bar Italia, trasformato in un vero e proprio “jazz club” dall’incontro di quattro amici appassionati di musica jazz: Roberto Reale e Francesco Mascio a cui si sono aggiunti Daniele Camerlengo e Antonio Violo. Il progetto degli organizzatori si rivolge in particolare ai giovani ed ha il meraviglioso intento di realizzare, attraverso diversi canali espressivi, una dimensione comunicativa tra musica, artigianato ed arti figurative; in particolare ha l’obiettivo diffondere la cultura musicale in generale, privilegiando quella di stampo jazzistico. La cornice ospitante dello manifestazione è nel centro della città e ruota intorno al Bar Italia in Corso della Repubblica: il “palcoscenico” accoglie ai due lati della strada variegati stands e nel centro il palco. Il programma offre: Creatività tra arte e improvvisazione musicale 17:00-19:00: Laboratori Interattivi Musica, Artigianato ed Arti Figurative Gli strumenti e i loro suoni sul palco 19:00-20:00: Sound Check Artisti Aperitivo in jazz 20:00-21:30: Kukalounge Jazz DJ set con Gianluca Terenzi Performance sul palco 21:30-00:00: JJNIGHT: MARCO ZURZOLO QUINTET in concerto Tutti i musicisti si ritrovano nel Bar Italia 00:00 in poi: JJNIGHT Jam Session L’atmosfera che si respira è attraente e ci rammenta come la musica sia un fenomeno sociale che attira le masse alle quali dà emozioni; ma oggi c’è qualcosa di più a rinvigorire gli animi e a risvegliare la curiosità: la manualità creativa degli artisti. Alle 21,50 di questa calda serata di fine estate, è arrivato il momento del concerto. I tavolini sono tutti occupati, il pubblico ha riempito gli spazi ed è più che mai ansioso di ascoltare, sul palco sale la band: Marco Zurzolo 5tet. Marco Zurzolo, leader del quintetto, è un versatile sassofonista e compositore, che nel corso della sua carriera si è sperimentato in differenti generi musicali, collaborando con artisti italiani e stranieri tra cui Pino Daniele, Van Morrison, Kocani Orkestar, Rita Marley Don Moye and Art Ensemble of Chicago, Mike Minieri, Enrico Pierannunzi. Nel ‘95 inizia la sua attività di compositore incidendo il cd “Lido Aurora”, successivamente escono “Polvere di Napoli”, “Ex-Voto”, “Napoli ventre del sud”, “Pulcinella”, “Zurzolo suona Viviani”, “Sette e Mezzo”, “Samsara”, “Migranti. Un mare di sogni”. Vince diversi premi, realizzando colonne sonore per film, cortometraggi e spettacoli teatrali tra cui “Pianese Nunzio di anni 14”, “Trash”, “Vita di Galileo”, “Polvere di Napoli”, “Il Manoscritto di van Haecken”, “Resurrezione”, “Una mattina di Maggio”. Partecipa al “Festival International de Jazz de Montreal”, a “Umbria Jazz”, a “Somigliano Jazz”, rappresenta Napoli alla Festa della Musica in Francia, si esibisce al “Bluenote” di Milano e al “AlexanderPlatz Jazz Club” di Roma. Il resto del gruppo è formato da Alessandro Tedesco al trombone, Davide Costagliola al basso elettrico, Vincenzo Danise al piano, Gianluca Brugnano alla batteria. Davvero ottimo il lavoro di tutti i musicisti: molto interessante la cadenza jazzistica e l’uso delle spazzole del batterista; il pianista sembra davvero incontenibile, si muove sulla tastiera velocissimo e sfrenato; apprezzabili gli arrangiamenti del bassista che suona ineccepibilmente un basso elettrico a quattro corde; ritmo e grinta caratterizzano le note del trombettista; spettacolari i movimenti del sassofonista, che agita il sax disegnando la sua musica nell’aria. Quello che i presenti ascoltano è una sapiente cultura del linguaggio jazz unita ad una forte espressività cromatica, spruzzata di tradizione popolare che dà vita ad un genere assolutamente unico. I brani sono un continuo alternarsi di momenti diversi, tutti di grande intensità e di sinergia; gli applausi si sentono, ma non interrompono il dialogo musicale, anzi si fondono. Aumenta la partecipazione quando si manifesta la sensibilità partenopea di Marco Zurzolo, che si dice orgoglioso di essere su quel palco e ricorda di aver avuto, lì a Cassino, come maestro il professore Francesco Bianchi. La performance si conclude con “successo”, perché la buona musica è “emozione, passione, divertimento e …… jazz”. La serata continua al Bar Italia, dove tutti gli strumentisti liberamente esprimeranno la propria partecipazione. Noi speriamo che Janula Jazz sia una finestra sul mondo della musica e che possa offrire anche “domani” un’ampia visione delle diverse ritmiche.

Alba Loretta Ceccon Foto Alberto Ceccon [nggallery id=339]

18 settembre 2011 0

Terremoto di magnitudo 6.8 nel Sikkim in India

Di admin

Una scossa di terremoto di magnitudo 6.8 della scala Richter ha colpito il nord est dell’India alle ore 14.40 italiane, circa le ore 18.10 locali. L’epicentro del sisma, come riportato sulle pagine del timesofindia.indiatimes.com, è stato localizzato nello stato del Sikkim a circa 60 km dalla città di Gangtok. Il sisma è stato avvertito anche a Lucknow, Patna, Kolkata, Nuova Delhi. Ieri c’era stata un’altra scossa di magnitudo 4.2. Non si conoscono al momento ulteriori dettagli.